Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
LOGOPEDIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI LOGOPEDISTA)
Insegnamento
SCIENZE LOGOPEDICHE 3 E MANAGEMENT SANITARIO
MEO2044745, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LOGOPEDIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI LOGOPEDISTA) (Ord. 2014)
ME1849, ordinamento 2014/15, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 7.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LOGOPEDICS SCIENCES 3 AND HEALTH MANAGEMENT
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di LOGOPEDIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI LOGOPEDISTA) (Ord. 2014)

Docenti
Responsabile CARLA LEONARDI 000000000000
Altri docenti NATALE CANALE M-PSI/05
CHIARA GRELLA 000000000000
ALESSANDRA PINTON 000000000000

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Management sanitario M-PSI/05 1.0
CARATTERIZZANTE Management sanitario SECS-P/10 1.0
CARATTERIZZANTE Scienze della logopedia MED/50 5.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo trimestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 7.0 70 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/01/2019
Fine attività didattiche 15/03/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 Scienze Logopediche 3 01/10/2018 30/09/2019 LEONARDI CARLA (Presidente)
CANALE NATALE (Membro Effettivo)
GRELLA CHIARA (Membro Effettivo)
PINTON ALESSANDRA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: LOGOPEDIE:
Lo studente deve essere in possesso di conoscenze di base di Anatomia e Fisiologia dell’apparato verbale fonatorio, uditivo e del SNC; di Neuropsichiatria Infantile, Scienze Psicologiche e di Linguistica.

PSICOLOGIA SOCIALE:
Le conoscenze fornite nel corso di Psicologia dello sviluppo e delle elementari competenze in statistica descrittiva
Conoscenze e abilita' da acquisire: LOGOPEDIE:
Al termine del percorso formativo lo studente deve essere in grado di:
Riconoscere le diverse forme di patologia del linguaggio nelle PCI, nei disturbi dello spettro autistico e nel ritardo mentale in età evolutiva;
Riconoscere le relazioni tra lo sviluppo delle abilità senso-percettive sulla maturazione quali/quantitativa del linguaggio.
Identificare tra le diverse strategie quelle più adeguate a rispondere alle esigenze comunicative nei diversi ambiti di vita del bambino.
Valutare e programmare l'intervento riabilitativo nei disturbi specifici dell'acquisizione del linguaggio orale e scritto.

PSICOLOGIA SOCIALE:
Il modulo si propone di fornire agli studenti le conoscenze e i principi di base della psicologia sociale e della psicologia di comunità. Verranno affrontati alcuni approcci teorici sottolineando la loro rilevanza pratica. L'obiettivo primario è quello di fornire strumenti che consentano una migliore comprensione di importanti fenomeni quali, ad esempio il benessere psicosociale e i rapporti interpersonali.

ORGANIZZAZIONE SANITARIA:
Conoscenza trasversale dell’organizzazione del Servizio Sanitario Nazionale e delle aziende sanitarie
Modalita' di esame: PSICOLOGIA SOCIALE:
Le domande della prova di accertamento sono a risposta aperta. Si prevedono 3 domande aperte e 45 minuti il tempo di risposta.
Criteri di valutazione: LOGOPEDIE:
La valutazione verrà effettuata sulla conoscenza delle strategie terapeutiche da applicare alle patologie trattate nella didattica. Verrà riconosciuta l’eccellenza qualora lo studente sarà in grado di riferire gli argomenti in maniera chiara, esaustiva e dimostrerà di saper collegare gli argomenti trattati al fine di identificare, nel piano di intervento logopedico, gli ambiti prioritari.


PSICOLOGIA SOCIALE:
Lo studente deve dimostrare di comprendere e valutare le basi teoriche, i paradigmi di ricerca e le tecniche di indagine utilizzate nell’ambito dei temi sviluppati entro il modulo formativo.
Contenuti: LOGOPEDIE:
Lo sviluppo delle competenze comunicative e del linguaggio nelle PCI, nel RM e nel Disturbo dello Spettro Autistico .
Dallo sviluppo motorio orale al linguaggio; valutazione e modalità di intervento per la comunicazione in condizioni patologiche; l’apprendimento del linguaggio nei disturbi senso-percettivi. Indicatori e strategie per un approccio multimodale e multisensoriale. La comunicazione nel bambino affetto da patologia grave. Spazi, modalità e tempi di intervento. Strategie di intervento genitoriale per la comunicazione
La Terapia logopedica nei Disturbi dello Spettro Autistico
La comunicazione con il bambino con disabilità medio-grave: scelta del codice e/o mezzo aumentativi.
A Disturbi Specifici di Linguaggio (DSL) e Parlatori Tardivi (PT);
Riferimenti diagnostici e descrizione del disturbo
Teorie e metodi (con particolare riferimento al modello neuropsicologico e a quello interazionista)
Valutazione del linguaggio e della comunicazione: osservazione clinica, testatura, costruzione del profilo e del bilancio
Piano di trattamento: selezione di obiettivi, procedure, setting. Training specifici (discriminazione uditiva, metafonologia
B Disturbi dell'apprendimento del codice scritto e della matematica
Classificazioni diagnostiche e descrizione clinica
Teorie e metodi nella valutazione e nell'intervento riabilitativo
Piano di trattamento: selezione di obiettivi, procedure, setting,

PSICOLOGIA SOCIALE:
Il modulo affronterà alcune tematiche articolate nei seguenti argomenti:
1) Salute e Benessere;
2) Empowerment;
3) Lo stress psico-sociale nelle professioni di aiuto.

ORGANIZZAZIONE SANITARIA:
Evoluzione normativa del Servizio Sanitario Nazionale:
Legge n. 833/1978
D. Lgs. n. 502/1992 e D. Lgs.n. 517/1993
D. Lgs. n. 229/1999
Le tipologie di aziende sanitarie.
La struttura organizzativa dell’azienda sanitaria: gli organi di gestione, i dipartimenti ospedalieri, le Unità Operative, i distretti.
L’inquadramento del personale del comparto sanità
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali, lezioni interattive, esercitazioni e laboratori con filmati

PSICOLOGIA SOCIALE:
Nelle lezioni verranno affrontati i temi chiave che gli studenti dovranno approfondire su materiale reso disponibile in formato power-point, mp4 e pdf.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: LOGOPEDIE:
Tuchman D.N., Walter R.S. (1994). Disorders of feeding and swallowing in infants and children. S. Diego, California Singular Publishing Group.
Camaioni L., Fortunati A ., Longobardi E., Tognetti G., (1994) La rilevazione dello sviluppo comunicativo-linguistico nell’asilo nido. Età Evolutiva, 49, 59-68
Love R.G. Childhood motor speech disability Mac Millan Publishing Company, New York, 1992

-Capitoli da Sabbadini, l., DeCagno, A.G., Michelazzo, L. & Vaquer, M.L.P. Il disordine fonologico nel bambino con disturbi del linguaggio; Milano: Sprinter (2000).
Biancardi, A., Mariani, E. & Pieretti, M. La discalculia evolutiva. Dai modelli neuropsicologici alla riabilitazione; Milano: FrancoAngeli.

PSICOLOGIA SOCIALE:
Gli argomenti del modulo sono presenti nei capitoli 3, 4 e 5 di Santinello, M., Vieno, A., & Lenzi, M., Fondamenti di psicologia di comunità (Seconda Edizione). Bologna: Il Mulino, 2018.

ORGANIZZAZIONE SANITARIA:
Diapositive e dispense del docente.
Documentazione legislativa

Testi di riferimento (consigliati e non obbligatori a fini d’esame)
-Bergamaschi M., L’organizzazione nelle aziende sanitarie, McGraw-Hill, Milano, 2000
-Cilione G., Diritto sanitario, Maggioli Editore, (2a edizione), Rimini, 2005
-Zan S, Ferrante M., Il fenomeno organizzativo (8a ristampa), Carocci Editore, Firenze, 2003
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Interactive lecturing
  • Questioning
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere