Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TERAPISTA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA)
Insegnamento
SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE E DELLA NEUROPSICOMOTRICITA' 2 A ORIENTAMENTO PSICOMOTORIO
MEP3051887, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TERAPISTA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA)
ME1851, ordinamento 2011/12, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SCIENCES OF REHABILITATION AND PSICOMOTRICITA' 2 ORIENTED PSYCHOMOTOR
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Salute della Donna e del Bambino (DSB)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TERAPISTA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA)

Docenti
Responsabile PAOLA MARINA SAVINI
Altri docenti TIZIANA BATTISTIN
CINZIA BORTOLETTO
Francesca Benedetti

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze della terapia della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva MED/48 1.0
CARATTERIZZANTE Scienze della terapia della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva MED/48 3.0
CARATTERIZZANTE Scienze della terapia della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva MED/48 2.0
CARATTERIZZANTE Scienze della terapia della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva MED/48 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo trimestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 8.0 80 120.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 20/12/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Syllabus
Prerequisiti: Educazione e riabilitazione psicomotoria di gruppo
Il corso prevede conoscenze rispetto allo sviluppo del bambino, alla tecnicità del TNPEE, allo schema corporeo, all’immagine corporea, alle categorie analogiche ed allo stile comunicativo relazionale di ognuno, le strategie in terapia psicomotoria, la valenza della comunicazione non verbale e il collegamento tra comunicazione verbale e non verbale.

Riabilitazione delle funzioni corticali superiori
Conoscenza delle basi neurali e dello sviluppo delle funzioni corticali superiori.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Educazione e riabilitazione psicomotoria di gruppo
nelle diverse modalità di approccio e approfondimento l’insegnamento/il corso si propone di affrontare lezioni a carattere pratico-corporeo che favorisca gli studenti nel fare esperienza dei propri codici comunicativi, portare a consapevolezza il proprio stile comunicativo e di riflettervi nel dialogo con l’altro, sperimentare concretamente la comunicazione non verbale e la pulizia del gesto, fare esperienza concreta dell’osservazione in differita di quanto vissuto attraverso utilizzo di strumenti di videoregistrazione.

Riabilitazione delle funzioni corticali superiori
Saper elaborare un progetto abilitativo/riabilitativo individualizzato, inerente le funzioni corticali superiori, in relazione alle varie fasce di età del bambino ed alla tipologia di patologia.
Modalita' di esame: Educazione e riabilitazione psicomotoria di gruppo
La verifica delle conoscenze e delle abilità attese viene effettuata con una prova orale.
Il voto finale è espresso come media tra l’interrogazione orale, la parte pratico corporea svolta e la realizzazione di una dispensa finale da parte degli studenti.


Riabilitazione delle funzioni corticali superiori: prova orale
Criteri di valutazione: Educazione e riabilitazione psicomotoria di gruppo
Oltre alla discussione orale si andrà a valutare per ogni studente l’accrescimento della propria consapevolezza corporea, la partecipazione, l’impegno, la capacità di mettersi in gioco dal punto di vista corporeo e di saper entrare in dialogo corporeo con l’altro.
Sarà presa in considerazione anche la capacità di autoriflessione e rielaborazione svolta a lezione sulle varie esperienze corporee e la qualità dei lavori di gruppo richiesti a casa di rielaborazione degli appunti presi a lezione, collegati con la capacità di integrare ed argomentare a livello scritto e orale i contenuti teorici in relazione alla pratica.
Durante le lezioni, infatti, verrà richiesto che gli studenti si suddividano in sottogruppi in modo che nel corso delle cinque lezioni ogni sottogruppo prenda gli appunti di almeno una lezione, li rielabori in modo condiviso riuscendo a creare alla fine una breve dispensa.
Si andranno a valutare i seguenti temi:

-Completezza delle conoscenze acquisite tramite il materiale cartaceo consegnato
-Proprietà della terminologia tecnica
-Capacità di fare collegamenti tra la pratica svolta ed i contenuti teorici approfonditi a lezione
-Capacità di integrare la teoria studiata nei vari corsi collegati e la parte pratico corporea affrontata
-Capacità di collegare le proprie esperienze pratico corporee con il ruolo del TNPEE in stanza di terapia
-Capacità di leggere piccoli spezzoni di video attraverso ottica osservativa
-Capacità di riflettere e portare a consapevolezza elementi del proprio stile personale
-Capacità di portare a consapevolezza il collegamento tra azione, categorie psicomotorie coinvolte ed affrontate nell’esperienza pratica ed obiettivi, finalità
-Collegare e generalizzare le esperienze svolte



Riabilitazione delle funzioni corticali superiori
Verranno considerati al fine della valutazione:
- la presenza e la continuità della stessa alle lezioni
- la padronanza e il livello di approfondimento degli argomenti appresi
- la capacità di operare collegamenti tra i vari argomenti e di esprimere un proprio pensiero in merito.
Contenuti: Educazione e riabilitazione psicomotoria di gruppo
Importanza della consapevolezza del proprio stile personale, di come si utilizzano le proprie categorie analogiche e di come, quanto tutto questo debba diventare gradualmente sempre più consapevole e tecnico


Riabilitazione delle funzioni corticali superiori
Breve riepilogo sulle funzioni neuropsicologiche e sui concetti di plasticità cerebrale e di neuroni specchio.
Formulazione del progetto abilitativo/riabilitativo.
Valutazione delle funzioni neuropsicologiche e strategie di intervento abilitativo/riabilitativo nelle varie fasce di età ed in relazione alle principali patologie in età pediatrica, per esempio: pluridisabilità sensoriale e motoria; disabilità cognitiva; autismo infantile; trauma cranio-encefalico pediatrico; disturbo da deficit di attenzione/iperattività.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Educazione e riabilitazione psicomotoria di gruppo
Le attività prevedono proposte pratico corporee che richiedono un coinvolgimento fisico, emotivo e di dialogo con l’altro nello sperimentare le proprie modalità comunicative soprattutto non verbali. Le attività pratiche si alternano a momenti di riflessione sui vissuti, sulle consegne ricevute, sul tipo di azioni e con approfondimenti teorici sia legati a argomenti di studio specifici, sia a prassi legati alla stanza di terapia individuale e di piccolo gruppo


Riabilitazione delle funzioni corticali superiori
Lezioni interattive; analisi interattiva di spezzoni di video di sedute di terapia.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Educazione e riabilitazione psicomotoria di gruppo
Dispensa delle lezioni rielaborati di volta in volta dal gruppo di studenti, rivisti e corretti dal formatore stesso.

Le attività prevedono lezioni pratico corporee sulle categorie e sulla consapevolezza intervallate da momenti di condivisione delle esperienze svolte con collegamenti teorici .
Si alterneranno proposte personali per attività di gruppo, di piccolo gruppo, lavori singoli ed a coppie.
Alcuni momenti saranno dedicati a rivedere a video le esperienze corporee svolte compiendo un’analisi osservativa di quanto vissuto e riportato dagli studenti stessi per riflettere insieme su similitudini e differenze tra il proprio ricordo, il proprio racconto, il proprio vissuto confrontandolo a seconda del lavoro con il compagno o con i vari compagni della proposta pratica, confrontando il tutto con la consegna data dal conduttore del gruppo e infine con quanto videoregistrato dallo strumento stesso.
Testi di riferimento:
  • Valente, Donatella, Fondamenti di riabilitazione in età evolutivaa cura di Donatella Valente. Roma: Carocci Faber, 2009.
  • Berti, Eraldo; Comunello, Fabio, Il labirinto e le tracceuna ricerca di terapia infantile attraverso la comunicazione non verbale. Milano: Giuffrè, --.
  • Berti, Eraldo; Comunello, Fabio, Corpo e mente in psicomotricità pensare l'azione in educazione e terapia. Trento: Erickson, [Napoli], ANUPI, 2011. Cerca nel catalogo
  • Stern, Daniel N., Il mondo interpersonale del bambino. Torino: Bollati Boringhieri, 1987. Cerca nel catalogo