Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
BIOTECNOLOGIE
Insegnamento
METODICHE ANALITICHE PER LA QUALITA' E LA SICUREZZA DELLE PRODUZIONI AGRO-ALIMENTARI
SCP6076461, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
BIOTECNOLOGIE
IF1839, ordinamento 2011/12, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ANALYTICAL METHODS TO DETERMINE THE SAFETY AND QUALITY OF AGRI-FOOD PRODUCTS
Sito della struttura didattica https://biotecnologie.biologia.unipd.it/lt-biotecnologie/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Biologia
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANTONIO MASI AGR/13
Altri docenti MARIANNA PAULETTO VET/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative AGR/13 4.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative VET/07 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 1.0 16 9.0
LEZIONE 5.0 40 85.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente dovrà possedere conoscenze nel campo della chimica, biochimica, biologia e della fisiologia.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenze:
Il corso si propone di far apprendere agli studenti le principali tecnologie, applicate in campo agroalimentare, per l’identificazione quali-quantitativa di nutrienti e di potenziali residui tossici di contaminanti degli alimenti, allo scopo di garantire la sicurezza, qualità, salubrità, tipicità e origine delle produzioni agro-zootecniche

Abilità:
- valutare le procedure di estrazione e separazione da matrici complesse come i tessuti vegetali e animali
- impostare un piano di analisi per la ricerca di nutrienti e contaminanti
- proporre soluzioni alle principali problematiche analitiche facendo riferimento alle innovazioni ed evoluzioni nel settore della spettrometria di massa.

Competenze:
- acquisire un metodo di osservazione e sperimentazione scientifica
- redigere una relazione su un problema analitico
- lavorare in gruppo con i compagni di corso
Modalita' di esame: Colloquio sui contenuti del corso e test scritto, consistente in domande a risposta breve e/o quiz a risposta multipla. Il voto finale è dato dalla media ponderata dei voti ottenuti nei singoli moduli.
Criteri di valutazione: Lo studente dovrà essere in grado di predisporre un corretto piano di analisi quali-quantitativo in funzione della tipologia del campione e dell'analita da determinare.
Contenuti: Verrà discusso il concetto di qualità applicato alle produzioni agroalimentari. Saranno quindi descritte le principali caratteristiche di un metodo analitico e la relativa procedura di validazione. Dopo la descrizione delle modalità e tecniche di campionamento, verranno illustrate le varie procedure di estrazione e separazione dalla matrice biologica, sia vegetale che animale, in funzione delle caratteristiche chimico-fisiche delle sostanze da analizzare. Particolare attenzione sarà data alle principali innovazioni delle metodologie di separazione (liquido/liquido, protocolli "Solid Phase Extraction -SPE-, Quick, Easy, Cheap, Effective, Rugged e Safe" -QuEChERS-).
Le molecole che verranno prese in considerazione nel corso saranno quelle naturalmente presenti nei prodotti di origine vegetale e animale, come nutrienti, elementi essenziali, antiossidanti, flavonoidi, acidi grassi polinsaturi e vitamine. Verranno poi considerati alcuni contaminanti accidentali quali ad esempio metalli pesanti, micotossine, cancerogeni, diossine, pesticidi e residui di farmaci veterinari.
Nel campo dell'identificazione delle molecole organiche (nutrienti e/o contaminanti) verranno descritte le principali metodologie di screening (e.g, metodi immunoenzimatici, radioimmunologici, ELISA) e di conferma, con particolare riferimento alle innovazioni nel campo della cromatografia analitica e le evoluzioni nel settore dei rivelatori da UV alla spettrometria di massa. Nel settore degli elementi essenziali o tossici verranno trattate le innovazioni analitiche che dall'assorbimento atomico portano alla spettrometria di massa a plasma accoppiato induttivamente (inductively coupled plasma,ICP).
Infine verranno presentate: 1) le strutture preposte al controllo della qualità degli alimenti e della veridicità delle dichiarazioni dei nutraceutici; 2) i Piani Nazionali di Sorveglianza emanati annualmente dal Ministero della Salute per la sicurezza e la qualità delle produzioni alimentari, incluse le modalità di prelievo e conferimento dei campioni.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Sono previsti 5 CFU di didattica in aula (lezioni frontali).

Sono previste attività pratiche di laboratorio per complessive 16 ore (1 CFU), e visite ai laboratori di ricerca dei Dipartimenti di Agripolis, dove sono impiegate le tecniche per il trattamento del campione (omogenizzazione, sonicazione, estrazione, centrifugazione, filtrazione), spettrofotometri, cromatografi in fase liquida LC e gassosa GC, ICP, spettrometri di massa con detector a triplo quadrupolo e a trappola lineare.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Testi suggeriti dai docenti; altro materiale (testi, slides powerpoint, articoli scientifici) sarà consultabile al link: https://elearning.unipd.it/scuolaamv/ (Piattaforma Moodle di Scuola).


Orario ricevimento studenti: i docenti saranno disponibili tutti i giorni, previo appuntamento concordato.
Testi di riferimento:
  • Nebbia, Carlo, Residui di farmaci e contaminanti ambientali nelle produzioni animalia cura di Carlo Nebbia. Napoli: EdiSES, --. Cerca nel catalogo
  • De_Marco, Carlo; Cini, Chiara, Principi di metodologia biochimicaCarlo De Marco, Chiara Cini. Padova: Piccin, 2009. Cerca nel catalogo
  • Wang, Perry G.; Vitha, Mark F., High Throughput Analysis for Food Safety. Wiley: --, 2014. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Fame Zero Agire per il clima La vita sulla Terra