Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
SISTEMI GIURIDICI COMPARATI
GIP7078903, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA
GI2373, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese COMPARATIVE LEGAL SYSTEMS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/giurisprudenza/course/view.php?idnumber=2018-GI2373-000ZZ-2018-GIP7078903-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede TREVISO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANDREA PIN IUS/21
Altri docenti FRANCESCA BENATTI IUS/02

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Comparatistico IUS/02 4.0
CARATTERIZZANTE Comparatistico IUS/21 5.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 07/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 A.A. 2018/19 sede di Treviso 11/10/2018 30/09/2019 PIN ANDREA (Presidente)
BENATTI FRANCESCA (Membro Effettivo)
DE NES MATTEO (Membro Effettivo)
BERGO MONICA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Attraverso il Corso gli studenti ottengono gli strumenti fondamentali per la conoscenza e la comprensione, sistematica e critica, delle grandi famiglie giuridiche sia sul versante privatistico che su quello pubblicistico. Acquisiscono dunque una conoscenza critica dei sistemi di civil law e common law, del loro innesto con il costituzionalismo moderno e con il diritto sovranazionale, attraverso lo strumento della comparazione. Essi inoltre acquisiscono una conoscenza istituzionale delle altre maggiori famiglie giuridiche e soprattutto delle loro connessioni attraverso la pratica giudiziaria e professionale.
Gli studenti al termine del corso saranno in grado di comprendere e valutare le innovazioni giuridiche delle grandi famiglie analizzate, le implicazioni del loro innesto nei diversi sistemi giuridici e gli effetti sulla pratica forense e sulle attività economiche e istituzionali.
Modalita' di esame: Orale.
Alla metà del corso verrà effettuata una prova parziale in forma scritta.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione hanno tre componenti.
In primo luogo, la conoscenza istituzionale dei fenomeni giuridici studiati.
In secondo luogo, la capacità critico-dinamica. Infatti, attraverso soprattutto l’approccio comparativo, l’azione didattica intende sviluppare la consapevolezza critica degli studenti, la capacità di valutare le novità giuridiche e di collocarle nel contesto istituzionale ed economico più adeguato. Consente loro inoltre di valutare le innovazioni di maggiore portata e sviluppare ulteriori percorsi di ricerca di respiro sovranazionale. Il raggiungimento di quest’abilità rappresenta una parte integrante sia del corso sia della sua valutazione.
In terzo luogo, viene valutata la capacità comunicativa e d’interazione con gli altri. Infatti, il corso intende dotare gli studenti della basilare la capacità di comunicare i fenomeni giuridici sul piano transnazionale e di interagire con l’ambiente circostante.
Contenuti: Contenuti
Civil law e common law: le grandi famiglie del diritto occidentale
I. civil law
A. civil law: le matrici francese e tedesca
B. Il diritto privato francese e tedesco
C. Il diritto pubblico francese e tedesco
D. Le ramificazioni: Italia, Spagna, Portogallo e Sudamerica; Europa dell’Est

I. Common law
A. Common law inglese e britannico
B. Common law americano: costituzionalismo, diritto giurisprudenziale e liberismo economico
C. Common law irlandese: una variante

II. Il Diritto nazionale e il diritto sovranazionale
A. Il diritto dell’Unione europea come sistema giuridico
B. Il diritto della Convenzione europea dei diritto dell’uomo come sistema giuridico

Le nuove sfide degli antichi sistemi giuridici
I. I diritti religiosi
II. Diritti religiosi e diritti statali
III. Diritti tribali, caste e diritti nazionali
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L’azione didattica si espleta attraverso lezioni frontali, esercitazioni seminariali, individuali e a gruppi, e l’intervento di docenti ed esperti dall’estero. Promuove fortemente l’internazionalizzazione degli studenti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: A causa del metodo dialogico e casistico, basato anche su lavori di gruppo, è caldamente incoraggiata la frequenza.
Quando necessario, verranno divulgati materiali di studio e discussione in aula tramite la piattaforma dedicata.
Testi di riferimento:
  • H. Patrick Glenn, Tradizioni giuridiche del mondo. Bologna: il Mulino, 2011.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Case study
  • Questioning
  • Action learning
  • Story telling
  • Problem solving

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)