Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
GEOLOGIA E GEOLOGIA TECNICA
Insegnamento
RILEVAMENTO GEOLOGICO DEI DEPOSITI QUATERNARI
SCP8085518, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
GEOLOGIA E GEOLOGIA TECNICA
SC1180, ordinamento 2009/10, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GEOLOGICAL SURVEY OF QUATERNARY DEPOSITS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Geoscienze
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ALESSANDRO FONTANA GEO/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline geomorfologiche e geologiche applicative GEO/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ATTIVITÀ DIDATTICHE A PICCOLI GRUPPI 1.0 16 9.0
ESERCITAZIONE 1.5 18 19.5
LEZIONE 3.5 28 59.5

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2009

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 Commissione 2019/20 01/12/2019 30/11/2020 FONTANA ALESSANDRO (Presidente)
FABBRI PAOLO (Membro Effettivo)
FLORIS MARIO (Supplente)
PICCININI LEONARDO (Supplente)
SEDEA ROBERTO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Buone conoscenze teoriche ed esperienza di rilevamento geologico e geomorfologico, con capacità di interpretare morfologie e depositi tramite telerilevamento. Conoscenze di base nell'uso dei software GIS.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso mira a far acquisire allo studente capacità di produrre una cartografia geologica di dettaglio dei depositi quaternari, alla scala compresa tra 1:1000 e 1:10.000, anche con metodi informatici. Le metodologie di rilevamento insegnate sono funzionali alla caratterizzazone di un'area di cui vengano evidenziati gli aspetti stratigrafici, strutturali e geomorfologici per finalità legate alla pianificazione territoriale (ad es. redazione di Piani di Assetto Territoriale) e alla Valutazione di Impatto Ambientale (VIA).
I rilevamenti sono funzionali anche alla valutazione di rischi geologici ed ambientali e al reperimento di georisorse (ad es. materiali da costruzione).
Modalita' di esame: L'esame è orale e si basa su domande riguguardanti il programma spiegato durante le ore di lezione frontale e la discussione degli elaborati cartografici e/o digitali realizzati durante le esercitazioni in aula e sul terreno.
Criteri di valutazione: La valutazione si basa sulle capacità dello studente di dimostrare la comprensione degli argomenti svolti. In particolare sulla capacità di aver imparato le metodologie di rilevamento e rappresentazione cartografica richieste nella professione del Geologo per committenti privati e per incarichi svolti per enti pubblici.
Contenuti: Il corso si articola in alcune tematiche principali:

- Teoria e metodi della Geologia del Quaternario.
- Allostratigrafia e UBSU; criteri stratigrafiche e cartografici per il rilevamento della nuova cartografia geologica (Progetto CARG).
- Riconoscimento, caratterizzazione e cartografia di dettaglio dei depositi glaciali, alluvionali e di versante.
- Evoluzione dell’Italia e delle zone contermini durante il Quaternario.
- Utilizzo di database georeferenziati e gestione in ambito CARG e per la produzione cartografica.
- Software di gestione e realizzazione cartografica.
- Rilevamento, elaborazione e cartografia delle informazioni utili per la produzione di documenti relativi alla pianificazione territoriale come Piani di Assetto Territoriale, Piani di Assetto Idrogeologico (PAI) e la Valutazione di Impatto Ambientale (VIA).
- Principi, tecniche e strumentazione del rilievo di depositi quaternari nelle piattaforme marine a fini applicativi.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso consiste di lezioni frontali, esercitazioni sul terreno ed esercitazioni in aula.
Sono previste tre escursioni didattiche durante le quali sarà effettuato il rilevamento del substrato e degli aspetti geomorfologici in diversi contesti geologici.
Si svolgeranno anche delle esercitazioni in aula informatica utilizzando il software GIS ArcMap e il software Adobe Illustrator per realizzare la rappresentazione digitale della cartografia geologica e imparare le operazioni fondamentali per giungere alla preparazione di una carta allestita con le simbologie e le specifiche grafiche richieste nei comuni incarichi professionali e nei rilievi della carta geologica nazionale (progetto CARG).
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Dispense delle lezioni fornite dal docente e appunti presi durante le lezioni, nelle esercitazioni in aula e durante le uscite sul terreno. Il docente fornirà indicazioni riguardanti le parti dei testi consigliati in cui effettuare approfondimenti di quanto trattato in aula.
Testi di riferimento:
  • Bradley R.P., Paleoclimatology: Reconstructing Climates of the Quaternary. --: Academic Press, 2014. 3rd Edition Cerca nel catalogo
  • Carraro F., Geologia del Quaternario - L'evoluzione geologica degli ambienti superficiali. Palermo: Dario Flaccovio editore, 2012. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • ArcMap