Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
STRATEGIE DI COMUNICAZIONE
Insegnamento
FORME DELLA NARRAZIONE SERIALE
SUP5073340, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
STRATEGIE DI COMUNICAZIONE
IF0315, ordinamento 2015/16, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SERIAL NARRATIVE FORMS
Sito della struttura didattica https://www.disll.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ALESSANDRO FACCIOLI L-ART/06

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SUP5073340 FORME DELLA NARRAZIONE SERIALE ALESSANDRO FACCIOLI LE0615

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-FIL-LET/11 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 2017/19 01/12/2018 30/11/2019 FACCIOLI ALESSANDRO (Presidente)
LOTTI DENIS (Membro Effettivo)
ZOTTI MINICI CARLO ALBERTO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: E' richiesto il superamento preventivo almeno di un esame relativo alle discipline audiovisive (ad esempio, ma non esclusivamente, Storia e Critica del Cinema).
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente dovrà acquisire competenze teoriche relative alla serialità, e più in particolare a quella audiovisiva, considerata anche nella sua dimensione storica, al fine di poter analizzare le produzioni a noi contemporanee secondo una prospettiva comparata e un approccio critico consapevole.
Modalita' di esame: L'esame si svolgerà in forma orale, con la discussione almeno di una tra le tematiche affrontate in aula, la verifica dei contenuti della bibliografia in programma (cfr. sotto) e la valutazione di un breve elaborato redatto dallo studente a partire dagli accordi presi con il docente durante il corso.
Gli studenti non frequentanti sono invitati a prendere contatto con il docente.
Criteri di valutazione: Verranno valutate:
1) la conoscenza degli argomenti trattati nel corso;
2) la conoscenza e la comprensione dei concetti e dei metodi proposti;
3) la capacità di applicare tali conoscenze in modo autonomo e consapevole;
3) le abilità logico-argomentative, ovvero la pertinenza delle risposte rispetto alle domande.
La prova orale, che include (cfr. sopra) una discussione sull'elaborato concordato (tesina), ha lo scopo di verificare la preparazione dello studente in relazione all'apprendimento e alla metabolizzazione critica delle nozioni fondamentali riguardanti le forme della serialità in generale, e audiovisive in particolare, nel quadro dell'industria culturale contemporanea e nel loro svolgimento storico.
Contenuti: - Testo seriale e creatività.
- Teorie della serialità.
- Dal romanzo d'appendice alle serie Tv.
- Personaggi seriali.
- Serialità e intermedialità.
- Immagini plurali: found footage e riutilizzo creativo.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni frontali saranno accompagnate dalla proiezione in aula di materiali filmici e televisivi. E' prevista la presenza di ospiti professionisti nel settore della serialità televisiva.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il docente fornirà (solo ai frequentanti, e in formato cartaceo o via Moodle) dei materiali didattici dedicati (articoli, file, bibliografie, sitografie, etc.), a completamento dei contenuti delle lezioni. Gli studenti frequentanti, oltre a redigere una tesina (cfr. supra), dovranno studiare un testo tra i primi tre qui specificati nella bibliografia per l'esame.
Gli studenti non frequentanti, oltre a redigere una tesina (cfr. supra), dovranno invece studiare complessivamente due testi tra quelli qui sotto specificati nella bibliografia per l'esame: uno tra i primi tre elencati, oltre al n. 4 (Trame spezzate).
Testi di riferimento:
  • Guglielmo Pescatore (a cura di), Ecosistemi narrativi. Roma: Carocci, 2018. Cerca nel catalogo
  • Veronica Innocenti e Guglielmo Pescatore (a cura di), Le nuove forme della serialità televisiva. Storia, linguaggio e temi. Bologna: Archetipolibri, 2008. Cerca nel catalogo
  • Sara Martin (a cura di), La costruzione dell'immaginario seriale contemporaneo. Eterotopie, personaggi, mondi. Milano: Mimesis, 2014. Cerca nel catalogo
  • Monica Dall'Asta, Trame spezzate. Archeologia del film seriale. Genova: Le Mani, 2009. Cerca nel catalogo