Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
MANAGEMENT DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMAZIONE CONTINUA
Insegnamento
ETICA ED ECONOMIA NELLE ORGANIZZAZIONI E CULTURA DELL' APPRENDIMENTO PERMANENTE (C.I.)
SUP4060937, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
MANAGEMENT DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMAZIONE CONTINUA
SU2089, ordinamento 2015/16, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ETHICS AND ECONOMICS IN ORGANISATIONS AND LIFELONG LEARNING CULTURE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MANAGEMENT DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMAZIONE CONTINUA

Docenti
Responsabile ANDREA PORCARELLI M-PED/01

Moduli che appartengono al corso integrato
Codice Insegnamento Responsabile
SUP4060939 CULTURA E POLITICHE DELL'APPRENDIMENTO PERMANENTE (MOD.B) ANDREA PORCARELLI
SUP4060940 ECONOMIA E PROGRAMMAZIONE ORGANIZZATIVA (MOD.C) ANDREA DI LENNA
SUP4060938 ETICA NELLE ORGANIZZAZIONI (MOD.A) PAOLA PREMOLI

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione  
Anno di corso  
Modalità di erogazione frontale

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 2018/19 01/10/2018 30/09/2019 PORCARELLI ANDREA (Presidente)
DI LENNA ANDREA (Membro Effettivo)
PREMOLI PAOLA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Buona padronanza della lingua italiana e consapevolezza di un lessico pedagogico di base.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Insegnamento di Cultura e politiche dell'apprendimento permanente:
1. definire la dimensione politica del lifelong learning;
2. esaminare le caratteristiche delle odierne knowledge societies con riferimento alla centralità del lifelong learning;
3. identificare alcuni temi centrali del dibattito europeo e internazionale sul lifelong learning;
4. approfondire il tema delle competenze, mettendo a confronto documenti internazionali e normativa italiana.
Insegnamento di Economia e Programmazione organizzativa:
5. analizzare tendenze e assetti collaborativo-competitivo di un settore di servizi;
6. identificare gli aspetti strategici e gestionali di base per lo start-up di un'impresa nel settore dei servizi socio-assistenziali o in altri settori nei quali attivare sevizi educativi e/o formativi (business plan);
7. riconoscere gli elementi fondanti del modello di bilancio.
Insegnamento di Etica nelle organizzazioni:
8. Acquisire una conoscenza adeguata dei concetti fondamentali dell’etica professionale (etica, decisione, azione, responsabilità), necessari per rendersi conto di quando ci si trova di fronte ad un problema eticamente rilevante, a seconda degli ambiti diversi nei quali tali problemi si possono presentare (rispetto della legalità; relazioni interpersonali; azioni collettive; responsabilità sociale d’impresa)
9. Sviluppare la capacità di prendere decisioni razionali e motivate, alla luce delle principali teorie etiche utilizzate nell’etica professionale, della conoscenza dei pregiudizi e degli “angoli ciechi” che possono ostacolare le decisioni, della necessità di conciliare tra le esigenze individuali e quelle dell’organizzazione.
10. Acquisire le competenze necessarie a chi svolge delle professioni nell’ambito della formazione, per contribuire a innalzare il livello etico di ogni ambiente lavorativo: la leadership etica, il programma di “Giving Voice to Values”, l’uso della teoria dei nudges in etica e lo sviluppo delle virtù.
11. approfondire il tema della fiducia e delle sue implicazioni etiche in ambito professionale.
Modalita' di esame: Per tutti gli studenti (frequentanti e non) l’esame si svolge in forma scritta, tramite un’unica prova che coinvolge tutti e tre i moduli del corso, con domande aperte e chiuse, sui temi fondamentali affrontati durante il corso, in riferimento alla bibliografia indicata come “testi per il corso” e ai risultati di apprendimento da 1 a 10.
Parte integrante della valutazione complessiva del corso – secondo i criteri di seguito indicati – sarà la valutazione delle attività on line, che consistono:
a) per l’insegnamento di Culture e politiche dell’apprendimento permanente, nell’analisi e discussione (tramite forum on line) di alcuni testi delle organizzazioni internazionali compresi tra quelli in programma;
b) per l’insegnamento di Economia e programmazione organizzativa nella definizione dell’idea imprenditoriale e delle relative vision, mission e valori di una possibile start-up nel mondo dei servizi educativi e formativi.
c) per l’insegnamento di Etica nelle organizzazioni, nell’analisi di un caso etico secondo le tappe della decisione etica e di un altro caso etico, alla luce delle quattro prospettive teoriche più significative per l’etica della professione (teorie dei risultati, dei principi, della giustizia e delle relazioni, dell’eccellenza personale).
Tali prove riguardano in particolare i risultati di apprendimento n. 3, 5, 6, 9 e 11.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione che verranno applicati in sede di esame per ciascuno dei tre moduli sono i seguenti:
-adeguata conoscenza e padronanza della materia oggetto d'esame, con particolare riferimento alla bibliografia fondamentale;
-chiarezza espositiva e capacità di sintesi;
-capacità di argomentare in modo pertinente ed esaustivo;
-capacità di rielaborare in modo critico, originale e costruttivo i temi di studio.
Inoltre, si specifica che, poiché ciascun modulo si svolgerà in modalità blended, il voto finale risulterà dalla combinazione del risultato ottenuto nella parte online e nell'esame in presenza. Il voto finale del corso integrato (18 CFU) risulterà, infine, dalla media aritmetica dei tre voti riportati nella parte online (che peserà per un terzo, ovvero 10/30) e dalla valutazione complessiva della prova unica in presenza (che peserà per due terzi, ovvero 20/30).

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Problem solving
  • Peer feedback

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Lavoro dignitoso e crescita economica Citta' e comunita' sostenibili Pace, giustizia e istituzioni forti