Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
SCIENZE POLITICHE, RELAZIONI INTERNAZIONALI, DIRITTI UMANI
Insegnamento
STORIA CONTEMPORANEA
SP13107947, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE POLITICHE, RELAZIONI INTERNAZIONALI, DIRITTI UMANI
SP1421, ordinamento 2008/09, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CONTEMPORARY HISTORY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/spgi/course/view.php?idnumber=2018-SP1421-000ZZ-2018-SP13107947-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FILIBERTO AGOSTINI M-STO/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE formazione interdisciplinare M-STO/04 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 65 160.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente deve aver acquisito un adeguato livello conoscitivo degli eventi politico-istituzionali e delle situazioni storiche dell’età contemporanea, soprattutto dei processi di continuità e discontinuità in Italia e in Europa. Inoltre deve essere in grado di conoscere alcune fonti documentarie e compiere una riflessione critica sulle tematiche affrontate, utilizzando un linguaggio pertinente alla disciplina.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Viene richiesto allo studente di:
-saper orientarsi sugli snodi fondamentali dell'Otto e Novecento, sui concetti generali relativi alle istituzioni politiche, giuridiche e ai sistemi economici;
-saper "leggere" e interpretare testi, documenti e fonti; usare in maniera appropriata il lessico storico e politico-giuridico; contestualizzare le vicende nello spazio e nel tempo;
-saper confrontare diverse tesi interpretative, analizzare, sintetizzare, costruire schemi e mappe concettuali.
Modalita' di esame: La prova finale, solo scritta, riguarda tre argomenti di storia contemporanea che devono essere svolti in modo appropriato e pertinente. I frequentanti possono fruire di una valutazione specifica sulla base della qualità dell'apporto personale.
Criteri di valutazione: La prova scritta è strumento per valutare:
-padronanza del lessico specifico;
-conoscenza corretta e completa dei contenuti;
-possesso di capacità di analisi, sintesi e riflessione;
-capacità di acquisire e interpretare informazioni, costruire schemi e mappe concettuali, confrontare e collegare a livello interdisciplinare i vari contenuti.
Contenuti: Nello svolgimento del corso, che complessivamente riguarda l'Ottocento (da metà secolo) e soprattutto il Novecento, si presta attenzione alla storia politico-istituzionale, economica e sociale (a solo titolo esemplificativo: processi di unificazione nazionale, imperialismo e nazionalismo, movimenti politici e sindacali, prima guerra mondiale, fine degli imperi e nuovo ordine postbellico, fascismi e totalitarismi, crisi internazionali, seconda guerra mondiale e sue conseguenze). Le vicende del secondo Novecento in Italia, Europa e nel mondo sono oggetto di particolare approfondimento.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni frontali possono essere "arricchite" da interventi di specialisti della disciplina, che mirano ad ampliare ed approfondire gli argomenti oggetto di studio, in una prospettiva interdisciplinare e costantemente comparativa. Le lezioni sono supportate dall'uso di materiale multimediale, da visite didattiche in musei, biblioteche e archivi, da testimonianze di alcuni protagonisti del secondo Novecento.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Al fine di perfezionare la preparazione e meglio organizzare le informazioni è consigliato l'uso di atlanti storici, dizionari di politica ed economia, strumenti informatici.
Testi di riferimento:
  • Giovanni Sabbatucci - Vittorio Vidotto, Il mondo contemporaneo: dal 1848 a oggi. Roma-Bari: Laterza, 2010. Il testo è obbligatorio Cerca nel catalogo
  • Guido Crainz, Storia del miracolo italiano. Culture, identità, trasformazioni fra anni cinquanta e sessanta. Roma: Donzelli, 2005. Il testo è obbligatorio Cerca nel catalogo
  • Filiberto Agostini, Il Veneto dopo il Novecento. Milano: FrancoAngeli, 2018. Questo volume è in alternativa a quello di Guido Craiz Cerca nel catalogo