Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
TECNICHE E GESTIONE DELL'EDILIZIA E DEL TERRITORIO
Insegnamento
TECNICA DELLE COSTRUZIONI E RIABILITAZIONE STRUTTURALE
INP8083370, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TECNICHE E GESTIONE DELL'EDILIZIA E DEL TERRITORIO
IN2452, ordinamento 2018/19, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese STRUCTURAL ANALYSIS, DESIGN AND REHABILITATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Nessun docente assegnato all'insegnamento

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Edilizia e ambiente ICAR/09 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti:
Conoscenze e abilita' da acquisire: Scopo del corso è quello di preparare gli studenti per la progettazione e la verifica degli elementi strutturali cemento armato, in accordo con i moderni metodi di calcolo e le normative in vigore. Inoltre, gli studenti acquisiranno alcuni elementi nell’ambito delle tecniche di valutazione e riabilitazione di strutture esistenti.
Modalita' di esame: Prova scritta e prova orale
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sulla comprensione degli argomenti svolti, sull'acquisizione dei concetti e delle metodologie proposte e sulla capacità di applicarli in modo autonomo e consapevole.
Contenuti: Sicurezza strutturale e metodi di calcolo. Cenni sul metodo delle tensioni ammissibili. Il metodo semiprobabilistico agli stati limite. Le azioni sulle costruzioni.
Le strutture in cemento armato. Il comportamento di elementi in cemento armato in fase fessurata. L’aderenza. Stato limite ultimo per flessione e forza assiale. Stato limite ultimo per taglio. Stati limite di esercizio: limitazione delle tensioni, stato limite di fessurazione, stato limite di deformazione. Le verifiche di elementi in cemento armato secondo la normativa italiana.
Strutture esistenti. Quadri fessurativi e danno da sisma. Tecniche di indagine non distruttive e distruttive. Livelli di conoscenza e fattori di confidenza per la valutazione della sicurezza strutturale. Tecniche di intervento tradizionali e innovative.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti dalle lezioni.
Testi di riferimento:
  • AA. VV., Progettazione di strutture in calcestruzzo armato – Guida all’uso dell’Eurocodice 2 con riferimento alle Norme Tecniche D.M. 14/01/2008. --: Pubblicemento, --. Distribuito dall'AICAP Cerca nel catalogo