Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
SCIENZE FARMACEUTICHE APPLICATE
Insegnamento
BIOLOGIA VEGETALE CON ELEMENTI DI SISTEMATICA
FAM1027420, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE FARMACEUTICHE APPLICATE
FA0243, ordinamento 2008/09, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PLANT BIOLOGY WITH ELEMENTS OF SYSTEMATIC
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze del Farmaco (DSF)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE FARMACEUTICHE APPLICATE

Docenti
Responsabile ANNA PIOVAN BIO/15

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative BIO/15 4.0
BASE Discipline Biologiche e Morfologiche BIO/15 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 2.0 24 26.0
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 Commissione a.a. 2018/2019 01/12/2018 30/09/2019 PIOVAN ANNA (Presidente)
CANIATO ROSAMARIA (Membro Effettivo)
FILIPPINI RAFFAELLA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente necessita delle conoscenze acquisite con i corsi di chimica generale e organica, ed elementi di biologia
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente acquisirà conoscenze sulle strutture peculiari della cellula vegetale e sarà in grado di riconoscere e capire le funzioni dei diversi tessuti e organi della pianta. Acquisirà inoltre conoscenze di base di biologia evolutiva dei vegetali anche in funzione della loro classificazione.
Modalita' di esame: Esame finale.
La prova prevede l'esame microscopico e il riconoscimento di 3 preparati permanenti e uno scritto a domande aperte.
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sull’accertare l’acquisizione di conoscenze delle strutture peculiari della cellula vegetale, e delle funzioni dei diversi tessuti e organi della pianta anche in relazione ai processi evolutivi. Verrà inoltre valutata la capacità critica di applicare tali conoscenze nel riconoscimento al microscopico di preparati di fusto, radice e foglia.
Contenuti: Introduzione al corso: concetti generali, finalità. Neurobiologia vegetale.
Origine della vita. Evoluzione: speciazione e cladi. Dai procarioti alla cellula eucariota fotosintetica. Comparsa della pluricellularità.
Emersione dall’ambiente acquatico: come le piante hanno colonizzato la terra, problemi di adattamento a un ambiente terrestre.
La cellula: unità di base degli organismi viventi. Cellula animale e cellula vegetale: perché uguali e perché differenti. La chimica delle piante. Definizione di composto organico e polimero. Metabolismo primario: carboidrati, lipidi e proteine. Metabolismo secondario.
La parete: struttura, composizione, modificazioni e funzioni.
Il vacuolo: biogenesi, tonoplasto, succo vacuolare, inclusi solidi e funzioni.
Plastidi: proplastidi, ezioplasti, proteinoplasti, elaioplasti, amiloplasti,cromoplasti, cloroplasti, gerontoplasti. Clorofille e pigmenti accessori.

Istologia vegetale.
Tessuti meristematici primari e secondari.
Tessuti parenchimatici: di riempimento, clorofilliano, aerifero, acquifero, di riserva, di trasfusione e di conduzione.
Tessuti tegumentali: epidermide, stomi, rivestimenti tricomatosi, rizoderma, esoderma, endoderma e sughero.
Tessuti meccanici: collenchima e sclerenchima.
Tessuti conduttori: tessuto vascolare e tessuto cribroso.
Tessuti secretori: tessuti secretori esterni e tessuti secretori interni.

Organografia.
Fusto, radice, foglia, fiore e frutto: strutture e loro modificazioni.

Sistematica.
Tassonomia e classificazione. Archea e batteri. Protisti: alghe. Funghi. Licheni. Briofite. Piante vascolari.

Allestimento di preparati estemporanei e riconoscimento microscopico di preparati permanenti di fusto, radice e foglia.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Nelle lezioni frontali saranno descritte le strutture peculiari della cellula vegetale, e delle funzioni dei diversi tessuti e organi della pianta. Verranno inoltre forniti gli elementi di base di biologia evolutiva dei vegetali anche in funzione della loro classificazione.
Nelle esercitazioni pratiche verranno sviluppate le capacità di applicare tali conoscenze nel riconoscimento di microscopico di preparati di fusto, radice e foglia.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Le presentazioni PowerPoint utilizzate nelle lezioni saranno a disposizione degli studenti. E' fondamentale tuttavia che tale materiale sia integrato con gli appunti di lezione.
Può essere utile la consultazione dei testi di riferimento.
Testi di riferimento:
  • Smith, Coupland, Harberd, Jones, Martin, Sablowski, Amey, Biologia delle piante - Evoluzione, sviluppo, metabolismo. --: Zanichelli, 2011. Cerca nel catalogo
  • Pasqua, Abbate, Forni, Botanica generale e diversità vegetale. --: Piccin, 2015. Cerca nel catalogo
  • Sanità di Toppi, Interazioni piante e ambiente. --: Piccin, 2018. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
La vita sulla Terra