Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TERAPISTA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA)
Insegnamento
MOTRICITA' FETALE E SVILUPPO PSICOMOTORIO DEL PRIMO ANNO DI VITA
ME01121648, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TERAPISTA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA)
ME1851, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 1.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese FIRST YEAR OF LIFE FETAL MOTILITY AND PSYCHOMOTOR DEVELOPMENT
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Salute della Donna e del Bambino (DSB)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TERAPISTA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA)

Docenti
Responsabile GIULIA SORAVIA

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Laboratori professionali dello specifico SSD -- 1.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo trimestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 1.0 25 0.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/01/2019
Fine attività didattiche 15/03/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: -Conoscenze di biologia ed anatomia.
-Conoscenza della cinesiologia per comprendere gli aspetti del movimento umano.
-Conoscenza delle principali teorie sullo sviluppo cognitivo, emotivo, affettivo da 0 a 3 anni.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di
a.fornire la conoscenza dei principali elementi
-della motricità fetale e relative funzioni anche in riferimento alle più recenti ricerche;
-dell’esame dell’attività riflessa con i relativi tempi di comparsa e di scomparsa e il relativo significato funzionale;
-dello sviluppo psicomotorio e, in particolare, della connessione tra sviluppo motorio globale, sviluppo della motricità fine e sviluppo emotivo, sociale e cognitivo;
b.fornire in un contesto laboratoriale le principali modalità di holding ed handling finalizzate non solo ad una corretta igiene posturale, ma anche ad un approccio rispettoso del bambino e della sua famiglia.
Modalita' di esame: - brevi prove scritte in itinere
- esercitazioni pratiche in itinere
- presentazione finale a gruppi in ppt sul programma svolto
Criteri di valutazione: Per ottenere l’idoneità lo studente dovrà dimostrare di conoscere l’evoluzione della motricità fetale, i principali riflessi neonatali ed il loro significato funzionale, le principali tappe di sviluppo psicomotorio del bambino, entro il terzo anno di vita.
Dovrà inoltre, dimostrare di riuscire ad individuare e comprendere la gestualità connessa alla promozione dello sviluppo psicomotorio.
Verranno considerati, infine, la presenza e la continuità alle lezioni frontali e pratiche e la capacità di operare collegamenti.
Contenuti: -Cenni alle teorie di riferimento e terminologia
-Sviluppo e competenze fetali
-Sviluppo e competenze neonatali
-Sviluppo psicomotorio da 0 a 1 anno con accenni allo sviluppo psicomotorio fino ai 3 anni di vita.
-Igiene posturale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali
Lezioni teorico-pratiche
Presentazione ed analisi video
Discussione
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Presentazioni power point e indicazioni bibliografiche di approfondimento.
Testi di riferimento: