Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOSOFIA
Insegnamento
LETTERATURA INGLESE
LE03120721, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
FILOSOFIA
LE0599, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ENGLISH LITERATURE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ALESSIA POLATTI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline letterarie, linguistiche e storiche L-LIN/10 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Syllabus
Prerequisiti: Buona conoscenza dell’inglese.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Obiettivo è fornire una buona conoscenza del contesto storico, dei generi letterari e degli autori indicati: al completamento del corso, gli studenti saranno in grado di analizzare e discutere i testi letterari in programma nei loro contesti storico-culturali e presentarli in modo argomentativo applicando un approccio critico consapevole.
Modalita' di esame: Tutti gli studenti, sia frequentanti che non frequentanti, dovranno svolgere un esame orale che valuterà le capacità di argomentare e discutere i temi e i testi critici e teorici proposti a lezione, nonché la capacità di metterli in relazione ai romanzi letti. L’esame testerà, pertanto, la conoscenza del periodo storico-letterario in oggetto, dei testi primari e degli strumenti critico-metodologici di riferimento.
Criteri di valutazione: Il colloquio intende accertare le capacità critiche maturate dallo studente, il quale sarà invitato a confrontarsi con i testi affrontati durante il corso. Particolarmente valutate saranno le capacità dello studente di sapersi muovere all'interno delle fonti e del materiale bibliografico al fine di saper individuare in essi le informazioni utili che gli permettano di illustrare ed esporre gli aspetti critico-culturali dei romanzi letti. La conoscenza per lo più meccanica o mnemonica della materia, eccessiva sintesi e analisi non articolate accompagnate da un linguaggio corretto ma non sempre appropriato porteranno a valutazioni discrete; lacune formative - seppur in un contesto di conoscenze minimali del materiale d'esame - condurranno a una valutazione insufficiente.
Contenuti: Il corso intende offrire una panoramica sulla rappresentazione e l’evoluzione del concetto di Britishness nella produzione letteraria di alcuni autori rappresentativi del secondo dopoguerra. Partendo da un’introduzione al contesto socio-culturale inglese relativo al periodo che va dalla metà del ‘900 ai giorni nostri, il corso affronterà i complessi meccanismi che stanno alla base dell’identità nazionale inglese, la cosiddetta Englishness/Britishness (con tutto ciò che questa duplice definizione comporta) e la loro rappresentazione letteraria.
I temi oggetto del corso saranno pertanto quelli dei conflitti sociali e culturali e dei confronti identitari, con un focus sulle questioni relative all’identità personale, nazionale e di genere nell’Inghilterra degli ultimi 60 anni e una riflessione sulle loro implicazioni nel futuro prossimo, in uno scenario in cui la Brexit non potrà che condurre a nuove riflessioni sociali e filosofiche.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso verrà impartito attraverso lezioni frontali durante le quali verranno introdotti e spiegati il periodo storico e il contesto sociale, culturale e letterario; inoltre, si leggeranno insieme ed esamineranno i passaggi fondamentali dei romanzi con particolare attenzione all’analisi delle tematiche oggetto del corso.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Qualora possibile, i testi di riferimento vanno letti in lingua originale e, in ogni caso, portati all’esame.

I testi critici-metodologici da studiare per comprendere il contesto storico e i romanzi sono:
•Articoli di critica e approfondimento letterario
-Nick Bentley, “The Young Ones”, in European Journal of Cultural Studies, SAGE Publications (UK and US), 2005, 8 (1), pp. 65-83
-Cristina Benicchi, “Londra e la messinscena delle identità”, in Etudes romanes de Brno, Nº. 2, 2016, pp. 107-118
-Vera Nünning, “The Invention of Cultural Traditions: The Construction and Deconstruction of Englishness and Authenticity in Julian Barnes’s England, England”, in Anglia-Journal of English Philology, Vol. 119, Issue 1, 2001, pp. 58–76
-Vanessa Guignery, “An Interview with Jonathan Coe—Looking Backwards and Forwards”, 2018, https://journals.openedition.org/ebc/4396
•Articoli critici sul concetto di identità
-Francesca Malpensa, Lorenzo Monteverde, Arifa Rahman e Giacomo Panzacchi, “Identità nazionale: realtà o problema?”, in Comunicazione Filosofica, N. 41, 2018, pp. 33-38
-Claudia Gualtieri, Itala Vivan, Dalla Englishness alla Britishness, 1950-2000: discorsi culturali in trasformazione dal canone imperiale alle storie dell'oggi, Roma: Carocci, 2008, (passi selezionati)
-Benedict Anderson, “Imagined Communities”, in The Origins of Nationalism, 1994, pp. 48-60
-Jon Cook, “Relocating Britishness and the Break-Up of Britain”, in (eds.) Relocating Britishness, Manchester University Press, 2004, pp. 17-37

Testi AGGIUNTIVI per NON frequentanti:
-Gianfranco Salvatore, “I primi quattro secondi di Revolver”, in I primi 4 secondi di Revolver: La cultura pop degli anni Sessanta e la crisi della canzone, Torino: Edt, 2016, (solo parte 1)
-Hanif Kureishi, (1986), “The Rainbow Sign”, in London Kills Me: three Screenplays and Four Essays, Harmondsworth: Penguin, 1992, pp. 3-37
-Fanny Delnieppe, “A Past Perfect Rather Than a Perfect Past: Julian Barnes’s Reflective Nostalgia in England, England”, https://journals.openedition.org/ebc/2620?lang=en
-Didier Revest, "Britishness as political identity", Cycnos, Volume 25 n°2 - 2008, URL: http://revel.unice.fr/cycnos/index.html?id=6235
-Hayden White, “The Narrativization of Real Events”, in Mitchell W. J. T. (ed.), On Narrative, The University of Chicago Press: Chicago and London, pp. 249-254
Testi di riferimento:
  • Colin MacInnes, Absolute Beginners. --: --, 1959. Cerca nel catalogo
  • Hanif Kureishi, The Buddha of Suburbia. --: --, 1990. Cerca nel catalogo
  • Julian Barnes, England, England. --: --, 1998. Cerca nel catalogo
  • Jonathan Coe, Middle England. --: --, 2018. Cerca nel catalogo