Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Insegnamento
PEDAGOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI (MOD. B)
SUP4068005, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
SF1333, ordinamento 2011/12, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum FORMAZIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE [001PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PEDAGOGY OF WORK AND ORGANISATIONS (MOD. B)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile CARLA XODO M-PED/01

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
SUP4068003 PEDAGOGIA DEL LAVORO E STORIA DELLA FORMAZIONE (C.I.) CARLA XODO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline pedagogiche e metodologico-didattiche M-PED/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: INSEGNAMENTO PROF.SSA C.XODO
- Conoscenze di pedagogia, psicologia, sociologia, storia.

INSEGNAMENTO PROF. G. ZAGO
- Conoscenza sicura, almeno delle linee essenziali, della storia della pedagogia moderna e contemporanea.
Conoscenze e abilita' da acquisire: INSEGNAMENTO PROF.SSA C. XODO
- Conoscere e analizzare criticamente i diversi paradigmi del lavoro( agricolo, artigiano, industriale, di cura) espressi nella nostra cultura.
-Analizzare in maniera critica le implicazioni pedagogiche dei diversi paradigmi del lavoro.
-Approfondire il rapporto tra i diversi significati del lavoro e la pedagogia del lavoro. 
-Conoscere e analizzare criticamente il paradigma del lavoro agricolo valorizzandone le prospettive innovative sia dal punto di vista del lavoro che della educazione/formazione



INSEGNAMENTO PROF. G. ZAGO
- Presentare criticamente le linee principali dell'evoluzione storica della pedagogia del lavoro (teorie ed esperienze).
- Confrontare, in casi semplici, le differenti interpretazioni che i pedagogisti del lavoro hanno dato di un medesimo problema o fenomeno, con riferimento anche alle fonti storiche utilizzate.
- Ricostruire le trasformazioni della professionalità del formatore, con particolare riferimento agli ultimi decenni.
- Saper correlare fatti di storia educativa con fatti di storia sociale, culturale, economica e politica
Modalita' di esame: La prova finale è scritta e ha per oggetto i contenuti trattati durante le lezioni con riferimento alla bibliografia prevista dal corso integrato
Criteri di valutazione: INSEGNAMENTO PROF. C.XODO
1. completezza e precisione dello studio;
2. chiarezza concettuale ed espositiva;
3. appropriatezza del lessico e dei riferimenti agli autori e alle teorie;
4. capacità di analisi;
5. capacità di sintesi;
6. capacità di appropriazione/elaborazione personale della materia.
.

INSEGNAMENTO PROF. G. ZAGO
- Capacità di analizzare teorie e pratiche del lavoro e dell’educazione.
- Capacità di correlare le teorie pedagogiche del lavoro con i contesti economici, sociali, culturali e politici.

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: -Da una visione monista ad una visione pluralista del lavoro
-Il lavoro agricolo.
-Il lavoro artigiano.
-Il lavoro industriale.
-Il lavoro di cura.
-Implicazioni pedagogiche dei diversi paradigmi del lavoro.
-Fine del lavoro o ripensamento del lavoro?
-La riconcettualizzazione pedagogica del lavoro secondo una visione sistemica.
-La formazione professionale come propedeutica ai lavori.
-L'agricoltura contadina come prospettiva di innovazione lavorativa ed educativo/formativa.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali con la partecipazione degli studenti attraverso discussioni e feedback.
Uscire sul territorio a contatto con esperienze lavorative.
Attività di piccolo gruppo in classe.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • L.BRUNI, Fondati sul lavoro. Milano: Vita e Pensiero, 2014. Cerca nel catalogo
  • C. XODO, Agricoltura contadina.Nuove prospettive di lavoro e di educazione. Roma: Edizioni Studium, 2019.     Cerca nel catalogo