Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUE, LETTERATURE E MEDIAZIONE CULTURALE
Insegnamento
FILOLOGIA ROMANZA
LE13102907, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LINGUE, LETTERATURE E MEDIAZIONE CULTURALE (Ord. 2018)
SU2294, ordinamento 2018/19, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ROMANCE PHILOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIANFELICE PERON

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline filologiche L-FIL-LET/09 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Syllabus
Prerequisiti: Non sono richiesti prerequisiti particolari. Potrà però risultare utile possedere già qualche conoscenza elementare di latino e di linguistica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso costituisce un’introduzione allo studio della Filologia Romanza e si propone di offrire agli studenti nozioni e orientamenti generali allo scopo di far conoscere i principali problemi, metodi e strumenti della filologia e della linguistica romanze, con specifico riguardo alle origini delle lingue neolatine, alla loro formazione e sviluppo, alle loro più antiche attestazioni scritte e ai primi testi letterari del Medioevo romanzo, esaminati e commentati secondo diverse prospettive di analisi.
In particolare il corso punta a fornire una conoscenza dei sistemi fonologici, morfologici e sintattici delle lingue romanze rispetto al latino e delle questioni relative all’edizione critica dei testi.
È previsto un avviamento alla lettura e all’analisi di qualche campione testuale significativo delle letterature romanze medievali per indicare in modo diretto alcune abilità e competenze da acquisire
Modalita' di esame: L’esame si svolgerà in forma orale con discussione di una o più delle tematiche affrontate durante le lezioni. Nello specifico verrà chiesto allo studente di illustrare qualche aspetto del dominio linguistico romanzo e della linguistica romanza, qualche caratteristica delle lingue neolatine, del latino volgare, della critica testuale, delle letterature romanze.

Per chi lo volesse, nel primo appello, in sostituzione dell'esame orale, è possibile sostenere una prova scritta della durata di 70 minuti con cinque (5) domande strutturate e due (2) domande aperte, volte a verificare l’acquisizione delle conoscenze conseguite relativamente alle questioni e agli argomenti trattati durante il corso.
Criteri di valutazione: L'esame sarà valutato sulla base:
- della conoscenza degli argomenti e dei contenuti trattati durante il corso;
- della conoscenza dei concetti, dei metodi proposti e la loro assimilazione;
- della capacità di analisi, di confronto, di sintesi e di rielaborazione critica delle nozioni acquisite;
- dello stile espositivo e l’uso di un linguaggio specifico e appropriato.
Contenuti: Significato del termine ‘romanzo’.
I tre “paradigmi” degli studi romanzi.
Il dominio romanzo.
Il pensiero linguistico classico.
Prime grammatiche romanze.
Dante e l’eccellenza linguistica dell’italiano.
L’erudizione settecentesca.
Le grandi grammatiche storiche e il metodo storico-comparativo.
Lo strutturalismo.
Il latino e il latino volgare.
Caratteri delle lingue romanze.
L’edizione dei testi.
I primi testi delle lingue e delle letterature romanze.
La formazione dei generi letterari medievali:
- l'epica medievale in Francia e in Spagna;
- aspetti della poesia dei trovatori;
- la letteratura arturiana (Chrétien de Troyes).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni saranno prevalentemente frontali, ma si cercherà di coinvolgere il più possibile gli studenti e di stimolare la discussione mediante l’analisi storico-linguistica, letteraria di qualche testo significativo delle letterature romanze medievali e di qualche pagina critica importante di filologi e linguisti romanzi.
La frequenza è vivamente raccomandata.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: 1. La bibliografia d’esame, i testi e i materiali di supporto presentati a lezione saranno disponibili nella pagina Moodle del Corso.
2. Nella pagina Moodle verrà caricata anche la bibliografia utile a chi volesse approfondire maggiormente gli argomenti trattati a lezione.
3. Durante le lezioni saranno indicate le parti del manuale da approfondire in modo più dettagliato.
Testi di riferimento:
  • L. Renzi - A. Andreose, Manuale di linguistica e filologia romanza, Manuale di linguistica e filologia romanza. Bologna: il Mulino, 2009. Cerca nel catalogo