Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
FILOSOFIA DEL DIRITTO (Iniziali cognome A-K)
GI02102946, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2017)
GI0270, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
Ak
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHILOSOPHY OF LAW
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile CLAUDIO SARRA IUS/20

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Filosofico-giuridico IUS/20 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
21 A.A. 2019/20 sede di Padova canale A/K 01/10/2019 30/09/2020 SARRA CLAUDIO (Presidente)
MINGARDO LETIZIA (Membro Effettivo)
REGGIO FEDERICO (Membro Effettivo)
FUSELLI STEFANO (Supplente)
20 A.A. 2019/20 sede di Treviso 01/10/2019 30/09/2020 MORO PAOLO (Presidente)
REGGIO FEDERICO (Membro Effettivo)
SARRA CLAUDIO (Membro Effettivo)
BETTARELLO ELENA (Supplente)
CASA FEDERICO (Supplente)
MINGARDO LETIZIA (Supplente)
19 A.A. 2019/20 sede di Padova canale L/Z 01/10/2019 30/09/2020 FUSELLI STEFANO (Presidente)
MINGARDO LETIZIA (Membro Effettivo)
SARRA CLAUDIO (Membro Effettivo)
REGGIO FEDERICO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: L’insegnamento è erogato al primo anno del Coso di Studi; come tale, presuppone una formazione culturale di base, capacità di analisi e sintesi di testi, capacità di rielaborazione ed esposizione autonoma dei contenuti appresi, curiosità intellettuale nei confronti dell’esperienza giuridica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Scopo dell’insegnamento è fornire allo studente strumenti atti ad acquisire e sviluppare uno sguardo critico e consapevole sul diritto vigente e a far comprendere le peculiarità dell’esperienza giuridica alla luce dei suoi fondamenti teorici.
Per questo, le conoscenze e le abilità attese sono le seguenti:

1. conoscenza dei principali orientamenti filosofico-giuridici
2. consapevolezza del dibattito critico soggiacente alla storia dei diversi modelli teorici esaminati
3. formazione di un bagaglio concettuale e terminologico rigoroso
4. sviluppo delle capacità di comprensione e analisi di percorsi argomentativi anche complessi
5. capacità di confronto critico con testi classici e contemporanei del pensiero giusfilosofico
Modalita' di esame: L’esame si svolge in forma orale.
Al momento dell’appello, in base al numero dei presenti, verrà stabilita una calendarizzazione per ordine di iscrizione, suddivisa in mezze giornate (mattino/pomeriggio).
Criteri di valutazione: 1. Comprensione dei temi trattati nei testi e negli approfondimenti forniti durante le lezioni.
2. Completezza, chiarezza e organizzazione logica dell'esposizione.
3. Capacità di elaborazione di percorsi critici argomentati sui temi del corso.
Contenuti: L’obiettivo dell’insegnamento è di indirizzare lo studente
a riflettere sull’origine e sui principi regolatori dell’esperienza giuridica
a comprenderne la complessità concettuale e il suo nesso inscindibile con ogni forma di società umana
a comprendere i limiti di prospettive di tipo formalistico e normativistico
Per questo, particolare attenzione è dedicata alla
comprensione dei principali sistemi di pensiero filosofico-giuridico del mondo classico, moderno e contemporaneo, e
all’analisi delle strutture argomentative ad essi soggiacenti

Coerentemente con questi obiettivi, il percorso didattico è articolato in tre parti.
Prima parte: Il sapere filosofico come sapere critico
- prassi e regole sociali al vaglio della dialettica in un’opera classica
Seconda parte: pensare alle origini del diritto
- l'esperienza giuridica tra filosofia e mito nella cultura greca.
Terza parte: presupposti storico-filosofici del diritto vigente
- Dal giusnaturalismo moderno al giuspositivismo contemporaneo
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Trattandosi di corso destinato agli studenti del primo anno, l’impostazione didattica è costituita in prevalenza da lezioni frontali, con un approccio dialogico.
Gli studenti verranno periodicamente stimolati alla esposizione e alla discussione degli argomenti di volta in volta trattati, al fine di consentire in itinere l’autoverifica dell’apprendimento e la preparazione all’esame orale.
Le lezioni prevedono, a tal fine, anche la lettura guidata e la riflessione critica sui testi che costituiscono programma di esame.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: 1. P. TINCANI, Filosofia del diritto, Le Monnier Università, Firenze 2017; capp. 2-6; 10-12; 14-15
2. F. CAVALLA, L’origine e il diritto, FrancoAngeli, Milano 2017, pp. 125-330.
3. Platone, Eutifrone, qualsiasi edizione, purché integrale.


NB. Il punto 1 può essere sostituito con gli appunti di lezione

Materiali utili allo studio o all’approfondimento verranno forniti anche attraverso la piattaforma moodle.
Testi di riferimento:
  • P. Tincani, Filosofia del diritto. Firenze: Le Monnier, --. capp. 2-6; 10-12; 14-15
  • F. Cavalla, L'origine e il diritto. Milano: FrancoAngeli, 2017. pp. 125-330 Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Interactive lecturing
  • Questioning
  • Mappe concettuali
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Pace, giustizia e istituzioni forti