Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
HUMAN RIGHTS AND MULTI-LEVEL GOVERNANCE
Insegnamento
HUMAN RIGHTS IN INTERNATIONAL POLITICS (MOD. A)
EPP9085740, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
HUMAN RIGHTS AND MULTI-LEVEL GOVERNANCE
EP1980, ordinamento 2013/14, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HUMAN RIGHTS IN INTERNATIONAL POLITICS (MOD. A)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/spgi/course/view.php?idnumber=2019-EP1980-000ZZ-2019-EPP9085740-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile PIETRO DE PERINI SPS/04

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
EPP9085738 HUMAN RIGHTS GOVERNANCE (C.I.) PIETRO DE PERINI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE politologico SPS/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 23/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2013

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Conoscenza dei fondamenti metodologici e sostanziali delle relazioni internazionali e dell'organizzazione internazionale.
Conoscenze e abilita' da acquisire: 1) familiarizzare con una serie di concetti delle attuali Relazioni Internazionali e la loro interazione con i principi e gli standard dei diritti umani;
2) approfondire la conoscenza del ruolo e dell'influenza dei diritti umani nella politica internazionale contemporanea
3) valutare le pratiche della multi-level governance, le organizzazioni internazionali e regionali, e le politiche internazionali che sono rilevanti per comprendere le attuali sfide del mondo multipolare in vista di un approccio basato sui diritti umani.
4) valutare le sfide contemporanee al multilateralismo a diversi livelli di governance e il loro impatto per il funzionamento di un regime multi-livello per la protezione dei diritti umani, sia diritti umani in senso generale, sia i diritti umani dei singoli soggetti (ad esempio delle persone che appartengono a minoranza nazionali, etniche, religiose e linguistiche);
5) applicare le conoscenze teoriche e le competenze orientate alla pratica al processo decisionale.
Modalita' di esame: Il corso integrato (12 ECT) propone un voto complessivo, composto da due parti, che riflettono il modulo A su "Human Rights in International Politics" e il modulo B su "Human Rights Political Analysis". Ogni parte consiste in una combinazione di elaborati scritti e presentazioni orali come indicato nel Sillabo di ciascun modulo, che sono valutate separatamente. Il voto finale del corso sarà la media aritmetica dei voti di ciascuna parte.
Criteri di valutazione: Lo studente dovrà dimostrare una buona padronanza degli argomenti trattati durante il corso, capacità di analizzare e affrontare in modo critico le questioni che riguardano il concetto di Multi-level Governance e le sue applicazioni pratiche, nonché competenze pragmatiche orientate alla definizione delle politiche nel contesto internazionale ed europeo, con particolare attenzione al paradigma dei diritti umani, dimostrando competenza linguistica e la capacità di sostenere un'argomentazione critica, e utilizzando il vocabolario specifico dell'organizzazione internazionale e dei diritti umani.

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Il modulo mira ad approfondire la conoscenza da parte degli studenti del ruolo dei diritti umani nelle relazioni internazionali contemporanee. In particolare, il modulo intende preparare gli studenti a:
i) comprendere in che modo i diritti umani influenzano la politica internazionale e, viceversa, in che modo avvenimenti e decisioni relativi alle relazioni internazionali possono influenzare l’avanzamento o l'arretramento dei diritti umani;
ii) sviluppare capacità critiche per discutere i rischi e i benefici dell'applicazione di un approccio basato sui diritti umani allo studio delle relazioni internazionali;
iii) valutare gli eventi e gli sviluppi internazionali attuali attraverso la lente di un approccio basato sui diritti umani;
iv) comprendere e spiegare le cause e le responsabilità delle discrepanze o lacune esistenti tra il valore declaratorio dei diritti umani e le violazioni dei diritti umani nella realtà;
v) applicare le conoscenze teoriche e le abilità pratiche acquisite durante il modulo alla valutazione di una serie di casi di studio, anche proposti autonomamente dagli studenti;

Gli studenti guarderanno a come gli attori e le strutture politiche esistenti hanno modellato e continuano a modellare la concezione dei diritti umani e a come i diritti umani hanno plasmato la politica internazionale. Inoltre, l'attenzione sarà posta su come i concetti collegati al paradigma dei diritti umani sono stati tradotti, applicati o contestati a livello globale e su quali sono le principali sfide, obiezioni e argomentazioni in favore di un ordine mondiale basato sul rispetto della eguale dignità di tutti gli esseri umani e sui loro diritti piuttosto che (solamente) sui diritti e sugli interessi degli stati.

Partendo da una breve riflessione generale sulle implicazioni di affrontare i diritti umani nella politica internazionale, questo modulo si sviluppa attraverso 6 blocchi tematici (o "clusters") che affrontano diverse dimensioni rilevanti per la comprensione e l'analisi critica del ruolo e della portata dei diritti umani nelle relazioni internazionali:
1) Applicazioni di teorie e approcci concettuali delle Relazioni Internazionali ai diritti umani;
2) Gli attori per la promozione dei diritti umani in un contesto multi-livello (attori globali e regionali; attori non-governativi transnazionali, enti di governo locale e reti internazionali, individui e difensori dei diritti umani);
3) La politica dello "standard setting" internazionale (attori, interessi e la costruzione del consenso);
4) L'applicazione dei diritti umani nella politica internazionale con particolare riferimento alla politica estera degli stati e dell'Unione Europea;
5) Diritti umani e sviluppo nell'attuazione dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile;
6) Apprezzamenti, critiche e prospettive future per l'attuale sistema multi-livello per la promozione e la protezione dei diritti umani.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Si raccomanda vivamente di frequentare con regolarità le lezioni. Il corso consisterà in lezioni frontali, all'interno delle quali sarà offerto spazio per analisi di notizie ed eventi recenti presi dai media, casi di studio, seminari di esperti, presentazioni e discussioni proposte autonomamente e condotte dagli studenti. In tutte le aree tematiche del modulo, la partecipazione attiva degli studenti è considerata un elemento essenziale di insegnamento, apprendimento e valutazione nonché un fattore determinate per sviluppare competenze critiche sui temi trattati.

La preparazione degli studenti è valutata attraverso una prova finale scritta con domande aperte che coprono l'intero programma del modulo (solo i materiali di lettura "essenziali", v. sotto).

Gli studenti frequentanti saranno invitati a fare presentazioni su un argomento relativo a uno dei "cluster" tematici del modulo. Il tema e la metodologia della presentazione devono essere precedentemente concordati con il docente a margine della lezione o durante l'orario di ricevimento.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Indicazioni dettagliate sui materiali di studio sono fornite sulla piattaforma Moodle del modulo.

In generale, i materiali di studio essenziali sono costituiti da estratti (capitoli selezionati) dai seguenti testi:

- Donnelly, Jack and Whelan Daniel, International Human Rights, 5th ed. (Boulder, CO: Westview Press, 2017);
- Forsythe, David P. , Human Rights in International Relations, 4th ed. (Cambridge: Cambridge University Press, 2017);
- Goodhart Michael (Ed.), Human rights: politics and practice, 3rd ed., (Oxford: Oxford University Press, 2016);
- Hafner-Burton, Emilie M, Making Human Rights a Reality (Princeton: Princeton University Press 2013);
- Mills, Kurt and Karp, David Jason (Eds.), Human Rights Protection in Global Politics Responsibilities of States and Non-State Actors (Basingstoke: Palgrave MacMillan, 2015);
- Simmons, Beth A., Mobilizing for Human Rights, International Law in Domestic Politics (Cambridge: Cambridge University Press, 2009);

Il docente fornirà settimanalmente sulla piattaforma moodle le letture essenziali e una serie di letture facoltative/supplementari (articoli accademici, altri capitoli) e di documenti per ciascun cluster tematico del modulo.
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Questioning
  • Peer feedback
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Peer review tra studenti

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Kaltura (ripresa del desktop, caricamento di files su MyMedia Unipd)
  • Top Hat (active quiz, quiz)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Ridurre le disuguaglianze Citta' e comunita' sostenibili Pace, giustizia e istituzioni forti Partnership per gli obiettivi