Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
PHYSICS
Insegnamento
PHYSICS EDUCATION
SCP8084777, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
PHYSICS
SC2382, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum PHYSICS OF THE FUNDAMENTAL INTERACTIONS [001PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHYSICS EDUCATION
Sito della struttura didattica http://physics.scienze.unipd.it/2019/laurea_magistrale
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dfa/course/view.php?idnumber=2019-SC2382-001PD-2019-SCP8084777-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ORNELLA PANTANO FIS/08

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SCP8084777 PHYSICS EDUCATION ORNELLA PANTANO SC2382

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative FIS/08 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Syllabus
Prerequisiti: È richiesta la conoscenza dei contenuti di base di Fisica classica e moderna.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Al termine del corso lo studente sarà in grado di:
- spiegare e discutere riguardo le diverse prospettive teoriche utilizzate nella ricerca in didattica della fisica;
- progettare, realizzare e valutare l'insegnamento su specifici argomenti di fisica sulla base dei risultati della ricerca didattica;
- pianificare e realizzare una ricerca empirica sull'insegnamento e apprendimento della fisica;
- spiegare, discutere e collegare il ruolo della ricerca didattica all'insegnamento e apprendimento della fisica;
-individuare, presentare e discutere in modo critico la letteratura che riguarda la ricerca in didattica della fisica.
Modalita' di esame: L'esame consiste in due parti:
(1) consegna di sintesi e commenti scritti su specifici articoli e materiali indicati durante il corso (40%);
(2) presentazione di un progetto scritto al termine del corso sullo sviluppo e realizzazione di una ricerca empirica su un argomento di fisica indicato dal docente (60%).
Criteri di valutazione: Nei compiti scritti è valutato:
(1) la partecipazione alle attività, (2) la capacità di presentare e discutere in modo critico i risultati della ricerca didattica e come questi possono essere utilizzati per favorire l'apprendimento della fisica e migliorare l'insegnamento e la progettazione del curriculum.
Nel compito finale è valutato:
(1) la presenza dei riferimenti alla letteratura rilevante per l'argomento trattato; (2) la giustificazione dell'approccio utilizzato nella progettazione della ricerca empirica, facendo riferimento a quanto presentato nel corso; (3) una discussione critica della rilevanza dello studio per l'insegnamento e apprendimento della fisica.
Contenuti: L'insegnamento e l'apprendimento della fisica: i temi e approcci teorici più importanti nella ricerca in didattica della fisica.
Le idee chiave in fisica, le pratiche scientifiche e i concetti trasversali nelle scienze. Lo sviluppo storico di idee in fisica e la loro rilevanza per l'insegnamento e l'apprendimento della fisica.
I diversi approcci teorici per spiegare e interpretare la comprensione dei contenuti di fisica degli studenti e le difficoltà incontrate e la loro applicazione nell'insegnamento della fisica. Il ruolo e l'importanza dell'interesse e motivazione degli studenti nell'apprendimento della fisica. Approcci attivi all'insegnamento, centrati sullo studente.
Il ruolo del lavoro pratico e delle tecnologie nell'insegnamento e apprendimento della fisica.
Il valore e l’uso di ambienti extrascolastici e informali per costruire percorsi personalizzati e favorire l’apprendimento della fisica.
Analisi dei nodi concettuali di alcuni temi di fisica classica e moderna e loro ricostruzione in chiave didattica.
L’astronomia come contesto all’interno del quale proporre argomenti di fisica classica e moderna.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è costruito per mostrare in azione un’ampia varietà di metodologie didattiche. Nel corso gli studenti faranno esperienza diretta di: lezione dialogata introdotta dalla lettura preparatoria di testi sulla ricerca didattica, attività di microteaching, co-progettazione, valutazione peer-to-peer, attività di cooperative learning, lavoro di gruppo.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Materiale fornito dal docente e reperibile sulla piattaforma Moodle del corso (slide/presentazioni, articoli di ricerca, tutorial, schede per lavori di gruppo, questionari di ricerca, …)
Testi di riferimento:
  • National Research Council, A Framework for K-12 Science Education: Practices, Crosscutting Concepts, and Core Ideas. Washington, DC: The National Academies Press, 2012. Cerca nel catalogo
  • Osborne J., Dillon J. Eds., Good Practices in Science Teaching – What research has to say. England:: McGraw-Hill Education, Open University Press, 2010.