Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOLOGIA MODERNA - FRANCESISTICA E ITALIANISTICA
Insegnamento
STILISTICA E METRICA ITALIANA MODERNA E CONTEMPORANEA
SUP4065637, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
FILOLOGIA MODERNA - FRANCESISTICA E ITALIANISTICA
IA2451, ordinamento 2018/19, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 5.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MODERN AND CONTEMPORARY ITALIAN STYLISTICS AND METRICS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile SERGIO BOZZOLA L-FIL-LET/12

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LEO2043772 STILISTICA E METRICA ITALIANA MODERNA E CONTEMPORANEA SERGIO BOZZOLA LE0611

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Lingua e Letteratura italiana L-FIL-LET/12 5.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 5.0 35 90.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 1920 01/10/2019 30/11/2020 BOZZOLA SERGIO (Presidente)
AFRIBO ANDREA (Membro Effettivo)
BARBIERI ALVARO (Membro Effettivo)
ZULIANI LUCA (Supplente)
7 1819 01/10/2018 30/11/2019 BOZZOLA SERGIO (Presidente)
AFRIBO ANDREA (Membro Effettivo)
BARBIERI ALVARO (Membro Effettivo)
ZULIANI LUCA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: E' opportuno, ma non necessario, aver già frequentato il corso di Stilistica e metrica italiana della laurea triennale. Nel caso l'esame non sia già stato sostenuto, è prevista un'integrazione bibliografica nell'elenco dei testi d'esame, che sarà comunicata a lezione.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire:
a) la capacità di individuare ed interpretare le strutture formali del testo poetico, nonché le strutture stilistiche di un testo in prosa, appartenenti al periodo che corre dal Sei al Novecento;
b) la capacità di collocare le strutture formali del testo nella tradizione poetica e letteraria italiana;
c) la capacità di fondare nella forma un'interpretazione generale dell'oggetto letterario.
Modalita' di esame: L'esame si svolgerà in forma orale. Avrà come primo oggetto di riflessione e confronto con il docente un testo scelto fra quelli esaminati nelle lezioni. Il testo dovrà essere analizzato dal punto di vista metrico e stilistico, e quindi collocato nella tradizione poetica e letteraria italiana. Dal testo la discussione potrà allargarsi alle vicende più generali della poesia italiana e alle altre opere dell'autore esaminato. Una seconda parte dell'esame verterà sull'argomento che lo studente ha affrontato nei seminari svolti durante il corso delle lezioni.
Criteri di valutazione: Il docente valuterà la conoscenza della metrica italiana nei suoi fondamenti istituzionali (dalla prosodia del verso, alla rima, alle forme strofiche, ecc.). In secondo luogo, valuterà la capacità del discente di fondare nella forma un'interpretazione complessiva del testo, in prospettiva storico-letteraria e nelle sue componenti e dinamiche interne.
Contenuti: Il corso affronterà due tematiche fondamentali:
- la tradizione delle principali forme liriche italiane (sonetto, canzone, canzonetta, endecasillabo sciolto), esaminata attraverso una scelta di testi dal Sei al Novecento;
- stili saggistici del Novecento: modi e linguaggi della saggistica del secondo dopoguerra (Pavese, Calvino, Fortini, Cases - in margine ad una ricerca in corso del docente, sarà proposta una prima disamina di testi, con eventuali approfondimenti nei seminari).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso avrà una impostazione seminariale.
Una parte delle lezioni si svolgerà nella modalità frontale, e verranno letti ed esaminati in aula testi della tradizione poetica dal Sei al Novecento.
A partire dalla terza settimana del corso, gli studenti saranno coinvolti in un'attività di approfondimento e di ricerca individuale o di gruppo, su temni specifici, attinenti all'uno o all'altro dei due temi del corso. Gli studenti saranno seguiti in questa attività da due collaboratori del docente, e dal docente stesso.
Alla fine della ricerca gli studenti presenteranno in aula il risultato del proprio lavoro, e lo discuteranno con il docente e con gli altri corsisti. Dovranno in seguito redigerne una versione scritta che sarà consegnata al docente prima dell'esame.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Oltre al manuale indicato nella bibliografia d'esame, lo studente dovrà leggere il seguente testo:
P.V. Mengaldo, Questioni metriche novecentesche, in La tradizione del Novecento. Terza serie. Torino: Einaudi, 1991. pp. 27-73.
Nelle lezioni si daranno i debiti suggerimenti sulle modalità di lettura e di studio dei testi indicati.
Nella pagina Moodle del corso saranno resi disponibili i powerpoint e i testi letterari sui quali si svolgeranno le lezioni e i seminari.
Quanto al secondo modulo, potrà fungere da informazione preventiva ed eventuale approfondimento E. ZINATO, Le idee e le forme: la critica letteraria dal 1900 ai giorni nostri, Roma, Carocci, 2010.
Testi di riferimento:
  • Giovannetti, Paolo; Lavezzi, Gianfranca, La metrica italiana contemporanea. Roma: Carocci, 2010. Cerca nel catalogo
  • Praloran, Marco, Metro e ritmo nella poesia italiana. Guida anomala ai fondamenti della versificazione. Firenze: Edizioni del Galluzzo per la Fondazione Ezio Franceschini, 2011. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem solving

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'