Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE STORICHE
Insegnamento
STORIA COMPARATA DELL'EUROPA CONTEMPORANEA
SUP7078678, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE STORICHE
LE0607, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese COMPARATIVE HISTORY OF THE CONTEMPORARY EUROPE
Sito della struttura didattica www.dissgea.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIULIA ALBANESE M-STO/04

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SUP7079660 STORIA COMPARATA DELL'EUROPA CONTEMPORANEA GIULIA ALBANESE LE0611
SUP7079660 STORIA COMPARATA DELL'EUROPA CONTEMPORANEA GIULIA ALBANESE LE0613
SUP7079660 STORIA COMPARATA DELL'EUROPA CONTEMPORANEA GIULIA ALBANESE IF0314

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Storia generale ed europea M-STO/04 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Syllabus
Prerequisiti: È consigliato aver già sostenuto un esame di storia contemporanea nel corso della laurea triennale o un ripasso del manuale per avere un quadro complessivo dei problemi relativi alla storia d’Europa nel XIX e XX secolo.
Conoscenze e abilita' da acquisire: L’obiettivo di questo corso è rendere familiari gli studenti con i metodi, i problemi e le pratiche della storia comparata applicata allo studio dell’Europa contemporanea tra la fine della prima guerra mondiale e la fine della seconda guerra mondiale. Alla fine del corso gli studenti dovranno aver acquisito consapevolezza sui metodi della storia comparata e transnazionale e sui limiti e le opportunità dell’utilizzo di queste metodologie. Dovranno inoltre avere consapevolezza del modo in cui movimenti e regimi fascisti si sono sviluppati in Europa, delle principali politiche sviluppate da questi regimi, delle specificità dello sviluppo di questi movimenti e regimi in particolare in Italia e in Germania. Dovranno inoltre avere una chiara percezione della politica estera sviluppata da questi regimi e delle implicazioni dello scoppio della seconda guerra mondiale sulle ideologie fasciste e sulle pratiche politiche dei regimi in Italia e Germania.
Gli studenti dovranno inoltre avere un chiaro quadro del dibattito interpretativo che, fin dal loro sorgere, si è sviluppato sul regime fascista e nazista, ma anche sviluppare capacità di leggere e analizzare e commentare criticamente documenti e testi storiografici in italiano o in altre lingue europee, comparando eventi e contesti storici, e considerando come i diversi approcci e metodi storiografici influiscano nella nostra conoscenza dei processi storici.
Gli studenti che frequentano il corso da 9 cfu avranno inoltre modo di riflettere sullo sviluppo della Resistenza in Europa a partire in particolare dai casi italiano e francese.
Modalita' di esame: L’esame è orale e prevede diverse modalità di svolgimento per frequentati e non frequentanti.

Agli studenti frequentanti (9 - 6CFU) si richiede:

- La partecipazione attiva alle lezioni, attraverso la lettura dei testi proposti e con la preparazione di almeno una esposizione orale durante il corso (qualora il numero di studenti lo consenta);

- la preparazione di una tesina relativa al corso monografico di 15 cartelle scritta a partire da un tema e da una bibliografia preventivamente concordati con la docente e la discussione della stessa e dei principali temi del corso nel corso dell’esame.

-un colloquio sui temi trattati nel corso e sulla tesina.

Anche agli studenti non frequentanti si richiede una prova orale, a partire da una bibliografia concordata con la docente.

Tutti gli studenti non frequentanti dovranno portare all’esame un volume a scelta tra:

- Hans Woller, Roma, 28 ottobre 1922. L’Europa e la sfida dei fascismi, Il Mulino, Bologna 2001.
-Enzo Collotti, Enzo, Fascismo, fascismi, Sansoni, Milano 2004.
- Robert Paxton, Il fascismo in azione. Che cosa hanno veramente fatto i movimenti fascisti per affermarsi in Europa, Mondadori, Milano 20
- Arnd Bauerkämper, Il fascismo in Europa 1918-1945, Ombre Corte, Milano 2008

I non frequentanti dovranno inoltre studiare:

- Gustavo Corni, Breve storia del nazismo, Il Mulino, Bologna 2015
- Patrizia Dogliani, Il fascismo degli italiani, Utet, Torino 2012

I non frequentanti che portano l’esame da 9 cfu dovranno portare anche uno di questi volumi a scelta:

- Santo Peli, La resistenza in Italia. Storia e critica, Einaudi, Torino 2004;
- Robert Gildea, Fighters in the Shadow. A new history of the French Resistance, Harvard UP 2015;
- Olivier Wievorka, Storia della resistenza in Europa occidentale 1940-45, Einaudi, Torino 2018.

In più tutti i non frequentanti dovranno portare un'ulteriore monografia a scelta tra i testi di riferimento del corso.

Coloro che non hanno sostenuto almeno un esame universitario di storia contemporanea sono tenuti a preparare anche un manuale di storia contemporanea (tra i consigliati: Alberto Mario Banti – Sabbatucci, Vidotto)
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione degli studenti si baserà sulla comprensione dei temi trattati, sull'acquisizione dei concetti e delle metodologie proposte, sulla capacità di commentare e discutere i temi considerati. Per quanto riguarda gli studenti frequentanti si valuterà anche la capacità di applicare criticamente i metodi appresi nel corso della tesina e della discussione in classe e all’esame.
Contenuti: Il corso sarà dedicato alla nascita e allo sviluppo – e alla caduta - di movimenti e regimi politici autoritari e fascisti nell’Europa tra le due guerre, con particolare riferimento ai casi italiano e tedesco. Si svilupperà attraverso un percorso tematico e cronologico e prenderà in considerazione lo sviluppo della crisi delle istituzioni liberali nell’Europa del dopoguerra, la nascita e lo sviluppo di movimenti fascisti, la creazione, la stabilizzazione e la radicalizzazione dei regimi italiano e tedesco nel contesto europeo, l’esperienza di guerra, ma anche le politiche della costruzione del ‘consenso’ e della cittadinanza. Si dedicherà molta attenzione tanto all’analisi transnazionale e dei fenomeni di imitazione esistenti tra questi movimenti e regimi, che all’analisi comparata tra queste esperienze, facendo riferimento alle diverse metodologie di analisi comparata e di transfert con cui questi fenomeni sono stati studiati in ambito storiografico e più generalmente nelle scienze sociali. La riflessione si svilupperà cercando di sviluppare senso critico nella riflessione su fonti di prima mano, oltre che prendendo confidenza con la letteratura storiografica che si è sviluppata intorno a questi temi.
L’ultimo modulo del corso, riservato agli studenti da 9 CFU, sarà dedicato alla Resistenza, con particolare riferimento alle esperienze italiana e francese, nel contesto della guerra civile europea. In questa seconda parte si rifletterà sullo sviluppo storico di questi fenomeni, ragionando in parallelo sul modo in cui si è sviluppata la storiografia su questi temi, ma anche sulle fonti diaristiche e memorialistiche in generale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso procederà attraverso lezioni frontali e lezioni seminariali, con discussione di fonti e di testi storiografici per fare in modo che gli studenti sviluppino capacità critiche e analitiche, analizzando in maniera comparata e transnazionale diversi casi di studio. Agli studenti frequentanti viene richiesta una partecipazione attiva al corso e l’elaborazione di una tesina di ricerca da concordare con la docente
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Alcuni tra i principali testi utilizzati nel corso saranno:

- Donald Bloxham, Lo sterminio degli ebrei, Einaudi, Torino 2010;
- Enzo Collotti, L’Europa nazista. Il progetto di un nuovo ordine europeo 1939-1945, Giunti, Firenze 2002;
- Giuliana Di Febo et al., Dittature, opposizioni, resistenze: Italia fascista, Germania nazionalsocialista, Spagna franchista. Strategie a confronto, Unicopli, Milano 2005;
- Aristotle Kallis, Territory and Expansionism in Italy and Germany 1922-1945, Routledge 2000;
- Aristotle Kallis, Genocide and fascism. The eliminationist drive in Fascist Europe, Routledge 2009;
- MacGregor Knox, Dittatura, politica estera e guerra nell’Italia fascista e nella Germania nazista, Einaudi, Torino 2003;
- Benjamin Martin, The Nazi Fascist New Order for European Culture, Harvard UP 2016;
- K. Passmore, Women, gender and fascism in Europe 1919-1945, Rutgers UP 2003;
- Sven Reichardt, Camicie nere, camicie brune. Milizie fasciste in Italia e in Germania, Il Mulino, Bologna 2007;
- Paul Corner, Il consenso totalitario. Opinione pubblica e opinione popolare sotto fascismo, nazismo e comunismo, Laterza, Roma-Bari 2012;
Testi di riferimento:
  • Woller, Hans, Roma, 28 ottobre 1922l'Europa e la sfida dei fascismi. Bologna: Il mulino, 2001. Cerca nel catalogo
  • Collotti, Enzo, Fascismo, fascismiEnzo Collotti. [Milano]: Sansoni, 2004. Cerca nel catalogo
  • Paxton, Robert O., <<Il >>fascismo in azioneche cosa hanno veramente fatto i movimenti fascisti per affermarsi in EuropaRobert O. Paxton. Milano: Mondadori, 2005. Cerca nel catalogo
  • Bauerkämper, Arnd; Corni, Gustavo, <<Il >>fascismo in Europa1918-1945Arnd Bauerkamperpresentazione di Gustavo Corni. Verona: Ombre Corte, --. Cerca nel catalogo
  • Peli, Santo, Storia della Resistenza in ItaliaSanto Peli. Torino: Einaudi, --. Cerca nel catalogo
  • Gildea, Robert, Fighters in the shadowsa new history of the French resistanceRobert Gildea. London: Faber & Faber, 2015. Cerca nel catalogo
  • Wieviorka, Olivier; Sacchi, Duccio, Storia della Resistenza nell'Europa occidentale1940-1945Olivier Wieviorkatraduzione di Duccio Sacchi. Torino: Einaudi, 2018. Cerca nel catalogo
  • Corni, Gustavo, Breve storia del nazismo1920-1945Gustavo Corni. Bologna: Il Mulino, 2015. Cerca nel catalogo
  • Dogliani, Patrizia, <<Il >>fascismo degli italianiuna storia socialePatrizia Dogliani. Torino: UTET, 2014. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Pace, giustizia e istituzioni forti