Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOLOGIA MODERNA
Insegnamento
TEORIA DELLA LETTERATURA (AVANZATO)
LEN1032545, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
FILOLOGIA MODERNA
LE0611, ordinamento 2018/19, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORY OF LITERATURE (ADVANCED)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Nessun docente assegnato all'insegnamento

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SUP8084500 TEORIA DELLA LETTERATURA -- IA2451
SUP3052090 TEORIA DELLA LETTERATURA (AVANZATO) -- LE0613
LEN1032545 TEORIA DELLA LETTERATURA (AVANZATO) -- IA2451

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline linguistiche, filologiche e metodologiche L-FIL-LET/14 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Syllabus
Prerequisiti: I frequentanti dovrebbero disporre di qualche consuetudine con i concetti essenziali per l'analisi linguistica, retorica e storico culturale dei testi letterari. Sarebbe altresì auspicabile fossero stati almeno in parte praticati alcuni temi della ricerca estetologica e teorico-letteraria
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso dovrebbe condurre i frequentanti a riconoscere le dimensioni problematiche d'ordine teorico implicite in ogni esercizio di lettura critica e sperimentare con modalità proprie dell'attività di ricerca il rapporto tra analisi testuale e trattazione teorica. In particolare si cercherà di ottenere un'apprezzabile padronanza dei alcuni concetti e delle categorie proposti nello svolgimento del programma.
Modalita' di esame: L'esame consisterà in un colloquio durante il quale verrà verificata il livello di appropriazione da parte dello studente degli apparati concettuali e dei nuclei tematici proposti dal corso. Le domande prenderanno avvio dall'esame di luoghi specifici dei testi trattati oltre che dalla discussione di concetti e categorie proposti durante il corso.
Criteri di valutazione: In sede d'esame si punterà ad accertare il livello di competenza concettuale e di metodi acquisito a confronto con i temi proposti dal corso. In particolare si tenterà di verificare la capacità di raccordare la considerazione esegetica ed ermeneutica dei testi con più vaste prospettive teoriche.
Contenuti: Pensiero e poesia nel destino delle forme simboliche
Alcuni dei momenti più intensi ed esigenti del pensiero contemporaneo,
spesso riattraversando il gesto di grandi quanto modernamente neglette
pratiche sapienziali,hanno rivisitato la dimensione del simbolo,
evidenziando il campo di tensioni formali che si apre nel confronto
tra le dinamiche proprie dell'evento simbolico e quel moto di
autoapprofondimento che sovente porta, sia la poesia, sia l'arte
narrativa a proporre, proprio nei modi più essenziali ed intimi della
propria manifestazione, un'implicita ma essenziale "teoria" delle
ragioni del proprio operare.
Partendo da alcune manifestazioni antiche e protomoderne di questa prospettiva, il corso verterà sulla portata ermeneutica del tema nell'otto-novecento.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso punterà a proporre una definita traccia teorica, conferendo però risalto centrale all'analisi dei testi e alla vastità e varietà delle loro implicazioni con diverse dimensioni degli studi letterari, filosofici e storico-culturali, oltre che a segnalare i nessi che connettono la tamatica trattata con questioni relative ad altre modalità dell'esperienza artistica, alle arti visive, al cinema.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Per i testi successivamente elencati, salvo l'esplicita indicazione, sarà possibile valersi di qualsiasi edizione in commercio purché integrale. La lettura in lingua originale è apprezzata anche se ovviamente non pretesa.
All'esame sarà verificata l'avvenuta lettura analitica di almeno cinque dei testi in elenco:
Platone, La Repubblica. Libro VI
Proclo, Teologia Platonica
G. W. F. Hegel, Estetica. Parte Seconda, Sezione Prima. La forma d’arte
Simbolica
J.G. Hamann, Aesthetica in nuce, Napoli, Guida 2003
F. Pessoa, Pagine esoteriche, Milano Adelphi
A Warburg, Opere I La rinascita del paganesimo antico e altri scritti (1889-1914), Torino, Aragno 2004
H. Corbin, Il paradosso del monoteismo, Milano , Mimesis 2010
F. Rosenzweig, La stella della redenzione( trad. It G. Bonola) Milano, Marietti 1985.
G. Scholem, Il nome di dio e la teoria cabbalistica del linguaggio, Milano, Adelphi 1998
J. Lacan, Il Seminario. Libri VI e XX , Torino Einaudi
T. Todorov, Teorie del simbolo, Milano , Garzanti 1977

Altra bibliografia verrà indicata nel corso delle lezioni
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'