Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELLO SPETTACOLO E PRODUZIONE MULTIMEDIALE
Insegnamento
HISTORY OF ANIMATION
SUP4067142, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DELLO SPETTACOLO E PRODUZIONE MULTIMEDIALE
LE0615, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF ANIMATION
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARCO BELLANO L-ART/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline dello spettacolo, della musica e della costruzione spaziale L-ART/06 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 2015/19 01/10/2018 30/11/2019 BELLANO MARCO (Presidente)
LOTTI DENIS (Membro Effettivo)
ZOTTI MINICI CARLO ALBERTO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Per frequentare al meglio il corso di History of Animation è consigliabile avere dimestichezza con i fondamenti della storia del cinema e con il linguaggio della teoria e dell'analisi del film. Ancor più consigliabile di queste basi teoriche, però, sarebbe l'abitudine a vedere film (con spirito critico). Avere nel proprio bagaglio un solido "repertorio" cinematografico, ed essere disposti ad ampliarlo, costituisce un'ottima credenziale per partecipare a questo corso. Per finire, sarebbe opportuna anche una buona capacità d'uso e comprensione dell'inglese, lingua in cui sarà erogato il corso.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Al termine del corso, lo studente di History of Animation:

- conoscerà procedimenti e modelli produttivi delle principali tecniche d'animazione;
- saprà identificare in un testo audiovisivo le tecniche d'animazione, valutandone criticamente l'uso;
- conoscerà le caratteristiche essenziali e la storia delle principali scuole e tradizioni di animazione.
Modalita' di esame: L'esame sarà orale, per i frequentanti e per i non frequentanti.

Per i frequentanti l'esame verterà sulle lezioni del corso e sui libri di testo. Inoltre, sarà fornita all'inizio delle lezioni una lista di film, all'interno della quale gli studenti dovranno scegliere quindici titoli. I film scelti andranno visti integralmente e potranno essere oggetto di discussione in sede d'esame.

L'esame potrà essere sostenuto in italiano o in inglese. Tuttavia, una piccola parte dell'esame sarà obbligatoriamente in inglese: tutti gli studenti (frequentanti e non frequentanti) dovranno preparare un discorso in inglese di cinque minuti, accompagnato da un file di powerpoint sempre in lingua inglese, da presentare al docente all'inizio dell'esame. Il discorso e il Powerpoint devono concentrarsi su un argomento generale o su un film, da scegliere tra quelli presentati durante il corso o presenti nella lista da portare all'esame (in caso di argomenti o film estranei al programma, si prega di consultare il docente in anticipo). Gli studenti possono usare come modello i file di Powerpoint che il docente fornirà durante il corso.

Per sostenere l'esame da frequentanti si consiglia la frequenza di almeno 38 ore di lezione su 42. Le lezioni non frequentate dovranno comunque essere recuperate, tramite l'ausilio di appunti forniti da colleghi studenti. L'assenza a una determinata lezione non costituisce giustificazione: in sede d'esame si presupporrà che lo studente conosca il 100% dei contenuti del corso.

Si consiglia di seguire il corso da frequentanti. I non frequentanti, oltre a non avere la possibilità di usufruire degli esempi video su cui si baserà il corso, saranno tenuti a studiare due manuali completi in inglese. Sarà richiesta la visione di 15 film scelti dalla lista di cui sopra e la preparazione di un discorso di cinque minuti in inglese con Powerpoint, come per i frequentanti.

Poiché si prevede un numero modesto di studenti iscritti alle varie sessioni d'esame, si prega di contattare tempestivamente (almeno un giorno prima) il docente in caso di assenza. La lista d'esame chiuderà sempre tre giorni prima dell'appello.
Criteri di valutazione: Durante l'esame, si valuteranno:

- capacità di inquadrare storicamente, con buona precisione, artisti, opere e scuole;
- conoscenza delle caratteristiche tecniche ed estetiche di ogni tipo di animazione;
- capacità critica e analitica nel commentare i film e le opere audiovisive.
Contenuti: 1) Definizione di animazione
2) Tecniche e stili di animazione
3) Origini dell'animazione: pionieri, scuole dei primordi
4) Animazione negli Stati Uniti. Monografie: Fratelli Fleischer; Pixar
5) Animazione in Europa. Monografia: Jiří Trnka
6) Animazione in Italia. Monografia: Bruno Bozzetto
7) Animazione in Asia. Monografia: Studio Ghibli
8) Monografia: le serie animate
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si baserà sulle lezioni del docente, integrate da opportuni materiali audiovisivi.

Sarà favorito il confronto e il dibattito con gli studenti.

Almeno una delle lezioni sarà tenuta da un professionista del cinema d'animazione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I frequentanti dovranno prepararsi sugli appunti del corso (integrabili dai file Powerpoint che il docente condividerà tramite la piattaforma Moodle). I libri elencati in bibliografia, reperibili presso le biblioteche dell'Ateneo (in sola consultazione), non andranno studiati per intero: sarà il docente a indicare, lezione per lezione, i capitoli di riferimento. La lista delle letture oggetto d'esame verrà inoltre pubblicata sulla pagina docente, assieme alla lista dei film.

I non frequentanti dovranno studiare per intero i testi di Crafton e Selby, oltre a tutti gli altri materiali indicati nella pagina docente.

Si invitano dunque tutti gli studenti a prendere regolarmente visione di quanto pubblicato sulla pagina docente, all'indirizzo https://didattica.unipd.it/off/docente/447A59C2C7D7C7CDCEE5FEDD4843D2F8
Testi di riferimento:
  • Giannalberto Bendazzi, Animation. A World History. 3 voll.. Waltham, Massachusetts: Focal Press, 2015. See https://didattica.unipd.it/off/docente/447A59C2C7D7C7CDCEE5FEDD4843D2F8 Cerca nel catalogo
  • Andrew Selby, Animation. London: Laurence King Publishing, 2013. See http://didattica.unipd.it/offerta/docente/447A59C2C7D7C7CDCEE5FEDD4843D2F8 Cerca nel catalogo
  • Carol A. Stabile, Mark Harrison (eds.), Prime Time Animation. Television Animation and American Culture. London: Routledge, 2003. See http://didattica.unipd.it/offerta/docente/447A59C2C7D7C7CDCEE5FEDD4843D2F8
  • Rayna Denison, Anime: A Critical Introduction. New York: Bloomsbury, 2015. See http://didattica.unipd.it/offerta/docente/447A59C2C7D7C7CDCEE5FEDD4843D2F8 Cerca nel catalogo
  • Donald Crafton, Before Mickey. The Animated Film 1898-1928. Chicago: University of Chicago Press, 1993. See http://didattica.unipd.it/offerta/docente/447A59C2C7D7C7CDCEE5FEDD4843D2F8 Cerca nel catalogo
  • Marco Bellano, Giannalberto Bendazzi (eds.), Animation Journal, Vol. 25. Santa Clarita, CA, USA: AJ Press, 2017. See http://didattica.unipd.it/offerta/docente/447A59C2C7D7C7CDCEE5FEDD4843D2F8
  • Susan Smith, Noel Brown, Sam Summers (eds.), Toy Story. How Pixar Reinvented the Animated Feature. London, Oxford: Bloomsbury, 2018. See http://didattica.unipd.it/offerta/docente/447A59C2C7D7C7CDCEE5FEDD4843D2F8
  • Raz Greenberg, Hayao Miyazaki. Exploring the Early Work of Japan's Greatest Animator. London, Oxford: Bloomsbury, 2018. See http://didattica.unipd.it/offerta/docente/447A59C2C7D7C7CDCEE5FEDD4843D2F8 Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Questioning
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Lavoro dignitoso e crescita economica Ridurre le disuguaglianze Pace, giustizia e istituzioni forti