Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE ARCHEOLOGICHE
Insegnamento
ARCHEOLOGIA ROMANA: ECONOMIA E SOCIETA'
SUP6074858, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE ARCHEOLOGICHE
LE0616, ordinamento 2018/19, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ROMAN ARCHAEOLOGY: ECONOMY AND SOCIETY
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2019-LE0616-000ZZ-2019-SUP6074858-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARIA STELLA BUSANA L-ANT/07

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SUP6074858 ARCHEOLOGIA ROMANA: ECONOMIA E SOCIETA' MARIA STELLA BUSANA LE0612

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Archeologia e antichità classiche e medievali L-ANT/07 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 2019 01/12/2019 30/11/2020 BUSANA MARIA STELLA (Presidente)

Syllabus
Prerequisiti: Il Corso di Studio non prevede propedeuticità, ma è suggerita una conoscenza generale del quadro storico e geografico in cui si svolge la civiltà romana.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire:
- la conoscenza degli indicatori delle principali produzioni artigianali (ceramica, vetro, metalli, tessuti, cuoio);
- la conoscenza delle principali classi di materiali di epoca romana (ceramica, vetri, anfore) e dei metodi e strumenti per il loro studio e la loro classificazione;
- la conoscenza delle diverse fasi della lavorazione delle principali derrate alimentari (vino, olio, pesce), partendo dalle fonti che parlano della vocazione dei territori per arrivare alle strutture produttive, indagate attraverso le testimonianze archeologiche;
- ricostruzione delle principali direttrici del commercio e capacità di collegamento con il quadro economico generale.
Modalita' di esame: L’esame si svolgerà in forma orale con discussione di una o più tematiche affrontate durante le lezioni.
Criteri di valutazione: Verrà valutata:
1) la conoscenza degli argomenti trattati nel corso;
2) la conoscenza e comprensione dei concetti e dei metodi proposti;
3) la capacità di applicare tali conoscenze in modo autonomo e consapevole.
Contenuti: 1. L’artigianato: impianti, cicli produttivi, strumenti, materiali.
2. L'allevamento: i prodotti, la loro lavorazione e gli indicatori di produzione
3. La produzione e il commercio delle principali derrate alimentari: l’agricoltura e la pesca; le villae e gli impianti produttivi per vino, olio e pesce conservato; le anfore.
4. Produzioni e commerci della Cisalpina

Programma:
1. L'artigianato e la ricostruzione dei cicli produttivi. Classi ceramiche; lucerne e laterizi; il vetro. Brevi cenni di epigrafia della produzione.
2. Allevamento e lavorazione dei prodotti derivati. L'economia della lana. Tintorie e fulloniche: processi e indicatori. Il cuoio e le concerie: processo di concia e indicatori.
3. Gli alimenti: le fonti. Vino-olio-pesce: il percorso di ricerca. Vocazione dei territori e testimonianze su coltivazione della vite e dell’ulivo. Gli impianti produttivi nelle villae, sviluppo e articolazione. La produzione di vino e olio e di pesce conservato: fonti e testimonianze archeologiche. I commerci. Le anfore: usi primari e secondari; le principali classi. I dati dei relitti. La ricostruzione delle direttrici commerciali.
4. Casi di studio nella Cisalpina romana relativi alle diverse tematiche trattate.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni frontali cercheranno di coinvolgere gli studenti e di stimolare la discussione.
È prevista un’escursione di alcuni giorni a Pompei.
La frequenza è vivamente consigliata.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La bibliografia d’esame, i testi e i powerpoint presentati a lezione saranno disponibili nella pagina Moodle del Corso.
Testi di riferimento: