Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA GESTIONALE
Insegnamento
FONDAMENTI DI ANALISI MATEMATICA 2 (Ult. numero di matricola dispari)
INP7078338, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA GESTIONALE
IN0509, ordinamento 2011/12, A.A. 2019/20
Dispari
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ADVANCED MATHEMATICS FOR ENGINEERS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali (DTG)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VICENZA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LAURA CARAVENNA MAT/05

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Matematica, informatica e statistica MAT/05 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Programma del corso di Analisi Matematica 1 (propedeutico) ed elementi di Fondamenti di Algebra Lineare e Geometria.
In particolare: numeri reali, funzioni di una variabile reale (limiti, continuità, derivabilità), calcolo integrale in una variabile, funzioni reali di più variabili (continuità, derivabilità direzionale e differenziabilità), calcolo con le matrici, concetto di spazio vettoriale e di funzione lineare.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Scopo del corso è acquisire conoscenze fondamentali e raggiungere un uso consapevole di metodi di base in analisi matematica su: calcolo differenziale e integrale in più variabili e principali applicazioni alla Fisica; problemi di ottimizzazione con e senza vincoli. Equazioni differenziali.
Modalita' di esame: L'esame consiste in una prova scritta più una eventuale prova integrativa.
PROVA SCRITTA
La prova scritta è suddivisa in due parti inscindibili, con un'unica valutazione, Parte A e Parte B.
Per superare la prova si deve avere una valutazione positiva in entrambe le parti.
Parte A: domande aperte e/o domande a risposta multipla principalmente di teoria o conti immediati sul programma d'esame
Parte B: da 1 a 4 esercizi.
Non sono permessi libri, telefoni (neanche spenti), calcolatrici o altri ausilii.
PROVA INTEGRATIVA
Superato lo scritto (parti A+B), qualora la commissione lo ritenesse opportuno, lo studente potrà essere convocato ad una prova integrativa, di solito orale.
Criteri di valutazione: Verranno valutate sia le conoscenze sia le competenze acquisite dallo studente sugli argomenti in programma. Il voto finale verrà calcolato come una media del voto ottenuto nella prova sulle competenze (risoluzione di esercizi) e nella prova sulle conoscenze (conoscenza e comprensione dei teoremi e dei risultati fondamentali dell' analisi matematica in programma, con dimostrazione ove richiesta).
Contenuti: Funzioni di più variabili: derivate parziali, massimi e minimi di funzioni di più variabili su aperti Gradiente, matrice Jacobiana e matrice Hessiana. Massimi e minimi per funzioni di due e tre variabili con o senza vincoli. Curve e integrali curvilinei di prima e seconda specie. Lavoro, lunghezza di curve.
Integrali doppi e tripli. Integrali di superficie e flussi; teorema della divergenza e di Stokes. Equazioni differenziali.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'insegnamento verrà svolto generalmente mediante lezioni in aula alla lavagna o al tablet.
I file delle lezioni verranno quotidianamente caricati (in moodle).
Verranno assegnati periodicamente attraverso moodle compiti per casa con soluzione a lezione o in rete (in moodle).
Tutti gli argomenti e le dimostrazioni richiesti verranno svolti a lezione. Almeno un terzo delle lezioni del corso sarà dedicato allo svolgimento guidato di esercizi.
Oltre al ricevimento settimanale, gli studenti disporranno di un forum in moodle.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Settimanalmente, verrà caricato materiale sul canale moodle del corso (lezioni e note su alcuni argomenti, esercizi, quiz, raccolte di temi d'esame con svolgimento, ...).
Testi per consultazione:
ESERCIZIARI:
-Esercizi di Analisi Matematica 2, S. Salsa e A. Squellati, ed. Zanichelli;
-Esercitazioni di Matematica, secondo volume parte prima e seconda, P.Marcellini e C.Sbordone, ed. Liguori (Napoli).
LIBRI DI TESTO:
-Analisi Matematica, Michiel Bertsch, Roberta Dal Passo e Lorenzo Giacomelli, McGraw-Hill (2a edizione);
-Elementi di Analisi Matematica due (versione semplificata per i nuovi corsi di laurea), P. Marcellini & C. Sbordone, Liguori Editore
-Calcolo Differenziale 2, Funzioni di piu' variabili, R.A. Adamas e C. Essex, CEA 2014
Testi di riferimento:
  • Bramanti, Marco; Salsa, Sandro, Analisi matematica 2. Bologna: Zanichelli, 2009. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Videoriprese realizzate dal docente o dagli studenti
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)
  • Peer review tra studenti

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • One Note (inchiostro digitale)
  • Latex
  • Mathematica
  • Matlab
  • software da definire per ripresa del desktop