Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA MECCATRONICA
Insegnamento
ELEMENTI DI METALLURGIA
INP7078358, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA MECCATRONICA
IN2376, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese METALLURGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali (DTG)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VICENZA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ALBERTO FABRIZI ING-IND/21

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
INP7078358 ELEMENTI DI METALLURGIA ALBERTO FABRIZI IN2375

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-IND/21 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 2018 01/10/2018 15/03/2020 BONOLLO FRANCO (Presidente)
TIMELLI GIULIO (Membro Effettivo)
FABRIZI ALBERTO (Supplente)
FERRO PAOLO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Apprendimento delle nozioni basilari relative alla metallurgia e alle principali famiglie di materiali metallici.
L'obiettivo è di fornire allo studente le conoscenze utili per la scelta e l'utilizzo delle principali leghe metalliche (acciai, ghise, leghe di alluminio).
Modalita' di esame: Prova scritta, con eventuale orale integrativo.
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sulla comprensione degli argomenti svolti, sull'acquisizione dei concetti e delle metodologie proposte e sulle capacità di applicarli in modo autonomo e consapevole.
Contenuti: Struttura cristallina: reticoli cristallini (CCC, CFC, EC). Difetti reticolari: puntiformi, lineari e di superficie. Deformazione plastica e movimenti delle dislocazioni. Rafforzamento mediante difetti. Diffusione: leggi di Fick. Esempi applicativi industriali: carburazione e nitrurazione. Solidificazione dei metalli: omogenea ed eterogenea, nucleazione e accrescimento. Sottoraffreddamento. Solidificazione cellulare e dendritica. Solidificazione dei lingotti e dei getti. Allotropia e polimorfismo. Incrudimento e ricristallizzazione. Lavorazioni a caldo e a freddo. Microstruttura dei materiali incruditi. Soluzioni solide. Meccanismi di rafforzamento. Diagrammi di stato di equilibrio. Segregazioni Diagramma Fe-C (Acciai e ghise). Cenni alle trasformazioni isoterme e anisoterme degli acciai (curve TTT e curve CCT) e influenza degli elementi aggiunti sulle cinetiche di trasformazione. Trasformazioni perlitica, bainitica e martensitica. Rassegna delle principali famiglie di leghe metalliche: acciai, ghise, leghe leggere. Prove meccaniche e proprietà: prove di durezza e microdurezza, prove di resilienza, prova di trazione.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali. Esercitazioni applicative in aula.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Dispense del docente.
Documentazione tecnica disponibile on-line. Testi di riferimento.
Testi di riferimento: