Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
Insegnamento
PREVENZIONE E SICUREZZA
MEP4065498, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
ME1844, ordinamento 2014/15, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI MONTECCHIO PRECALCINO (VI) [999MP]
Crediti formativi 4.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HEALTH PROMOTION AND SAFETY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede MONTECCHIO PRECALCINO (VI)
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)

Docenti
Nessun docente assegnato all'insegnamento

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Scienze propedeutiche MED/42 2.0
CARATTERIZZANTE Prevenzione servizi sanitari e radioprotezione MED/36 1.0
CARATTERIZZANTE Prevenzione servizi sanitari e radioprotezione MED/44 1.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 4.0 40 60.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2014

Syllabus
Prerequisiti:
Conoscenze e abilita' da acquisire: Al termine del corso lo studente dimostrerà conoscenze e capacità di comprensione dei determinanti di salute, dei fattori di rischio, delle strategie di prevenzione sia individuali che collettive e degli interventi volti a promuovere la sicurezza degli operatori sanitari e degli utenti.
Modalita' di esame: Gli esami di profitto possono consistere in: prova orale o test con domande a risposta libera o a scelta multipla.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione del livello minimo accettabile verranno indicati dal docente nel contratto formativo.
Contenuti: IGIENE
I fondamenti della Sanità Pubblica:
-Obiettivi della Sanità Pubblica
-Il rapporto fra salute e malattia a livello individuale e di popolazione
-Le diseguaglianze nella salute
-I sistemi sanitari e la loro crisi attuale
Lo strumento statistico
- l’analisi della distribuzione delle frequenze e misure della loro variabilità
-le indagini campionarie
-le ipotesi e loro validazione statistica
-gli studi clinici controllati
Lo strumento epidemiologico
-Le misure di frequenza
-L’epidemiologia delle malattie trasmissibili
-L’epidemiologia delle malattie non trasmissibili
-Il concetto di causa in epidemiologia
-Gli studi analitici prospettici
-Gli studi analitici retrospettivi
-Vantaggi e limiti dell’epidemiologia analitica
Strategie di lotta contro le malattie trasmissibili
Strategie di lotta contro le malattie non trasmissibili
-Prevenzione primaria (fattori di rischio individuali e ambientali,interazione)
-Prevenzione secondaria (screening)
Aspetti critici della salute e della sanità nel terzo millennio

SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO
Medicina del Lavoro: inquadramento generale, definizioni e scopi. Prevenzione primaria e secondaria: Normativa vigente in materia di igiene e sicurezza sul lavoro: Dls 81/2008 e successive modifiche. Figure coinvolte nella sorveglianza sanitaria e sicurezza in ambiente lavorativo. Infortunio sul lavoro e malattia professionale. Valori limite ambientali e biologici; valutazione del rischio. Le schede tecniche di sicurezza, DPI (dispositivi di protezione individuale). Rischi in ambiente sanitario, quali biologico, chimico, ergonomico, allergologico e lavoro a turni: normativa di riferimento, classificazione degli agenti, ambiti di impiego in ambiente sanitario, attività di prevenzione. Procedure organizzative di Primo Soccorso: compiti dell’incaricato di Primo Soccorso. Procedure antiincendio e segnaletica (identificazione vie di esodo).

RADIOPROTEZIONE
Introduzione alla fisica e chimica nucleare. Atomo, molecola, energie. Isotopi e decadimento radioattivo.
Radiazioni ionizzanti e radiazioni non ionizzanti. Unità di misura. Principi generali di radio- protezionistica e normative.
Introduzione alla radiobiologia. Legge di Bergonie e Tribondeau. Principio di ALARA.
Principio di giustificazione e principio di ottimizzazione. Danni deterministici e danni stocastici. Limiti di dose per lavoratori e per popolazione. Zona sorvegliata e zona controllata.
Radioprotezione in gravidanza. Radioprotezione in Radioterapia Effetto bystander.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali, laboratori e esercitazioni in aula, se indicati dal docente.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La bibliografia di riferimento verrà indicata dal docente nel contratto formativo.
Indicazioni sui materiali di studio verranno fornite dal docente nel contratto formativo.
Testi di riferimento: