Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
Insegnamento
INFERMIERISTICA CLINICA GENERALE E PSICOPEDAGOGIA
MEP4067377, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
ME1844, ordinamento 2014/15, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI MONTECCHIO PRECALCINO (VI) [999MP]
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CLINICAL GENERAL NURSING, PSYCHOLOGY AND PEDAGOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede MONTECCHIO PRECALCINO (VI)
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)

Docenti
Responsabile SONIA MARCANTE
Altri docenti MARGHERITA ANDRIGO
MARGHERITA DE MASI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Scienze propedeutiche M-PSI/01 2.0
CARATTERIZZANTE Scienze infermieristiche MED/45 4.0
CARATTERIZZANTE Scienze umane e psicopedagogiche M-PED/03 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 8.0 80 120.0

Calendario
Inizio attività didattiche 23/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2014

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
52 Commissione d'esame a.a. 19/20 sede di Montecchio Precalcino 01/10/2019 30/04/2021 MARCANTE SONIA (Presidente)
ANDRIGO MARGHERITA (Membro Effettivo)
DE MASI MARGHERITA (Membro Effettivo)
45 Commissione d’esame AA 18/19 Sede di Montecchio 01/10/2018 30/04/2020 COSARO GRAZIANO (Presidente)
ANDRIGO MARGHERITA (Membro Effettivo)
DE MASI MARGHERITA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di base delle strutture anatomiche e della fisiologia nei seguenti apparati corporei: locomotore, cardiocircolatorio, respiratorio e metabolico.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Al termine del corso lo studente dimostrerà conoscenze e ca-pacità di comprensione su:
 La professione infermieristica in Italia: evoluzione e relazioni con altre professioni
 L’esercizio professionale: principi deontologici e legislativi
 Caring infermieristico
- Sicurezza negli ambienti di cura
- Riposo, sonno e assistenza notturna
- Cura e igiene del corpo
- Esercizio fisico, mobilità e gestione delle alterazioni

- Salute e benessere: modello bio-psico-sociale
- Stili di vita nocivi
- L’autoefficacia, il locus of control e l’attribuzione
- Motivazione al mantenimento/cambiamento degli stili di vita.
- Come prevenire la malattia e promuovere la salute
- Come gestire lo stress

 L'apporto della pedagogia alla professione infermieristica
- La complessità della relazione di cura, dalla corporeità alle reciproche emozioni in gioco
- Strumenti per la comunicazione nella prassi
- Strumenti innovativi nella pratica professionale
- La progettazione educativa nella relazione terapeutica finalizzata allo sviluppo di autonomia
Modalita' di esame: Il docente comunicherà le modalità.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione del livello minimo accettabile verranno indicati dal docente all'inizio delle lezioni.
Contenuti: INFERMIERISTICA CLINICA 1, 4 CFU,
-profilo professionale dell’infermiere, codice deontologico e relazioni con altre professioni
-formazione infermieristica, sviluppo professionale ed educa-zione continua
- Caring infermieristico: principi
- Misurazione dei segni vitali
- Sicurezza degli ambienti di cura: prevenzione delle cadute
- Riposo, sonno e assistenza notturna
- Cura e igiene del corpo
- Esercizio fisico, mobilità e gestione delle alterazioni
PSICOLOGIA DELLA SALUTE, 2 CFU,
- Storia della psicologia della salute.
- Il modello biomedico e biopsicosociale.
- Salute e benessere.
- Prevenzione e promozione della salute.
- Stili di vita nocivi.
- Modelli teorici di riferimento.
- Il cambiamento.
- L’autoefficacia.
- Il locus of control
- L’attribuzione
- Motivazione al mantenimento/cambiamento degli stili di vita.
- La comunicazione verbale e non verbale.
- La percezione del rischio.
- Promozione della salute.
- Stress e gestione dello stress.
- L’esperienza della malattia.
- Come misurare il benessere.
PEDAGOGIA APPLICATA ALL'INFERMIERISTICA , 2 CFU,
- evoluzione della pedagogia moderna
- Semantica pedagogica: educazione, istruzione, formazione, addestramento
- Concetti di long-life e long-wide learning
- Lo sviluppo di sé e la costruzione dell’identità personale nel-le fasi: giovinezza, età adulta e maturità
- Il concetto esteso di malattia: disease, weakness, illness
-Dal cure al care: specificità del nursing
- Il significato del corpo nella salute e nell’esperienza di malattia
-L'intimità nell'assistenza al paziente: intimacy e comunicazione non verbale
-Soggettivazione del corpo, cura ed educazione
-La ricerca di senso nella malattia
-Le emozioni e le reazioni umane alla malattia
-Il metodo della narrazione autobiografica in medicina e infermieristica
- La comunicazione nella professione infermieristica
- Come apprende l’adulto: cenni di andragogia
- Le dimensioni dell’apprendimento: cognitivo, psicomotorio e emotivo
- La motivazione ad apprendere e il cambiamento di comportamenti di salute
- L’educazione terapeutica: definizione e scopo, fasi del processo educativo, strumenti e metodi
- Progettare l’educazione: dall’obiettivo alla valutazione dell’esito
- Empowerment e promozione dell’autonomia dell’assistito
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali, laboratori, esercitazioni in aula, se indicato dal docente.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Indicazioni sui materiali di studio verranno specificate dal docente all'inizio delle lezioni.
Testi di riferimento: