Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO)
Insegnamento
INFORMATICA, ATTIVITA' SEMINARIALI
MEN1036249, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO)
ME1861, ordinamento 2012/13, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI PADOVA [999PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese INFORMATICS, SEMINARS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Cardio-Toraco-Vascolari e Sanità Pubblica
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO)

Docenti
Responsabile Rosanna Irene Comoretto MED/01
Altri docenti LORENZO BARALDO
IVANA SIMONCELLO
PIERANGELO VALERIO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Altre attività quali l'informatica, attività seminariali ecc. -- 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 60 90.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 30/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2012

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti:
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente dovrà:

- Comprendere il ruolo dell’informazione ed il valore della conoscenza nelle attività di gestione e di ricerca, e i cambiamenti intervenuti nei processi di elaborazione e comunicazione a seguito dell’introduzione delle tecnologie dell’informazione in ogni ramo del sapere.
- Affrontare la disciplina informatica come linguaggio e metodo di interpretazione della realtà e descrizione dei processi e fenomeni che in essa avvengono (con particolare riguardo a quelli inerenti il proprio campo di studio e azione).
- Conoscere il rischio elettrico: il rischio e la verifica di protezione dalle scariche atmosferiche; il rischio negli impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione.
Modalita' di esame: Da definire
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione verranno indicati dai docenti nel contratto formativo.
Contenuti: - Introduzione all'informatica medica
- Dalla scheda di raccolta dati al database.
- Archiviazione, elaborazione e produzione di rapporti grafici e tabellari mediante il software R con interfaccia RStudio.
- Applicazioni in R nell'ambito di studi clinici e di revisioni della letteratura.

- I sistemi elettrici. Inquadramento normativo; La protezione contro i contatti diretti e indiretti; L’impianto di terra
Cavi e condutture; La valutazione del rischio e la verifica di protezione dalle scariche atmosferiche; Impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione; La sicurezza nei lavori in presenza di rischio elettrico e controlli per ridurre il rischio elettrico
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: La parte di corso relativa ai contenuti informatici è realizzata con lezioni teoriche e pratiche al computer. Le altri parti di corso prevedono lezioni frontali con proiezione di diapositive e discussione di casi.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Materiale didattico utilizzato durante le lezioni e materiale distribuito dai docenti. Riferimento a normativa cogente con indicazioni ove riferirsi.
Testi di riferimento: