Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA)
Insegnamento
SCIENZE BIOMEDICHE
MEP8085698, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA)
ME2492, ordinamento 2019/20, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 7.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese BIOMEDICAL SCIENCES
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA)

Docenti
Responsabile RAFFAELE DE CARO BIO/16
Altri docenti ROSA DI LIDDO BIO/16
SILVIA GIUNCO MED/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Scienze biomediche BIO/16 4.0
BASE Scienze biomediche MED/03 1.0
BASE Scienze biomediche MED/04 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 7.0 70 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2019

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: conoscenze di base di fisiologia, anatomia e biochimica
Conoscenze e abilita' da acquisire: ANATOMIA UMANA E SPECIALE: Acquisizione della capacità di descrivere, in modo appropriato, completo e utilizzando una corretta terminologia anatomica, l'organizzazione strutturale del corpo umano. Ottenere una buona conoscenza delle strutture anatomiche al fine di acquisire la capacità di individuare i principali correlati morfofunzionali degli apparati con particolare riguardo al sistema nervoso.
PATOLOGIA GENERALE: Conoscenza dei processi biologici generali che sono alla base delle malattie: cause e meccanismi di danno cellulare e tissutale, capacità di adattamento e meccanismi di difesa dell’organismo. Comprensione della risposta infiammatoria, dei processi di riparazione e delle possibili alterazioni di tali processi. Nozioni sui meccanismi patogenetici che caratterizzano i tumori, le patologie a carico del sistema immunitario e/o causate da fattori ambientali
GENETICA MEDICA: conoscenze di base della Biologia Umana e della Genetica medica e conoscenze aggiornate sulla genetica e sulle sue applicazioni nella pratica clinica.
Modalita' di esame: Prova scritta e/o orale volta a verificare il raggiungimento degli obiettivi prefissati.
Criteri di valutazione: Raggiungimento di un adeguato grado di conoscenza e comprensione degli aspetti morfologico-funzionali dei principali apparati e sistemi che costituiscono il corpo umano, della genetica medica e delle cause e dei meccanismi fisiopatologici delle malattie umane.
Contenuti: ANATOMIA UMANA E SPECIALE
Terminologia anatomica;
Apparato scheletrico: Struttura dell’osso, cranio e ossa associate, colonna vertebrale, gabbia toracica, cingolo toracico, arto superiore, cingolo pelvico, arto inferiore. Articolazioni: classificazione, forma, funzioni; articolazioni intervertebrali, articolazioni della spalla, dell’anca e del ginocchio.
Apparato muscolare: generalità, muscolatura assile, muscolatura appendicolare.
Sistema nervoso: generalità, midollo spinale, nervi spinali, tronco encefalico, cervelletto, diencefalo, telencefalo, vie nervose, sistema nervoso simpatico, sistema nervoso parasimpatico
Sistema endocrino: ipofisi, epifisi, tiroide, paratiroidi, pancreas, gonadi, surrene. Apparato circolatorio: generalità, grande e piccola circolazione, cuore, sistema arterioso, sistema venoso.
Apparato respiratorio: generalità, vie aeree superiori, vie aeree inferiori, polmoni. Apparato digerente: generalità, faringe, esofago, stomaco, intestino e principali ghiandole annesse (fegato e pancreas).

PATOLOGIA GENERALE
Adattamenti cellulari: ipertrofia, iperplasia, atrofia, metaplasia, displasia. Morte cellulare: necrosi e apoptosi. Accumuli intracellulari. Accumuli nei tessuti connettivali: amiloidosi. Sistema immunitario: componenti e funzioni generali. Infiammazione acuta: fenomeni vascolari, essudazione leucocitaria, mediatori chimici cellulari e plasmatici. Caratteristiche degli essudati. Tipi di reazioni infiammatorie acute. Infiammazione cronica: interstiziale e granulomatosa. Generalità ed esempi. Tubercolosi. Il processo riparativo: fasi e mediatori. Effetti sistemici dell’infiammazione: febbre, leucocitosi, proteine della fase acuta. I tumori: caratteristiche dei tumori benigni e maligni. Basi molecolari del processo neoplastico. Tappe della cancerogenesi. Crescita del tumore, progressione tumorale e metastatizzazione. Risposta immunitaria contro i tumori. Effetti locali e sistemici del tumore. Reazioni di ipersensibilità. Autoimmunità: caratteristiche generali ed esempi. Diabete mellito di tipo I. Artrite reumatoide. Sclerosi multipla. Miastenia grave. Celiachia Regolazione del peso corporeo. Obesità e patologie associate. Diabete mellito di tipo 2.

GENETICA MEDICa
La cellula eucariotica: costituzione chimica, espressione differenziale, apoptosi. Il progetto Genoma Umano. Variabilita’ genetica interindividuale La membrana plasmatica. Trasporto passivo e attivo. Esempi di canalopatie: Sindrome del QT lungo e Fibrosi cistica. Il ciclo cellulare. Mitosi e Meiosi. Non disgiunzione meiotica Il DNA: Esperimenti che hanno portato a identificare il DNA come depositario dell’informazione genetica. Composizione chimica e legami chimici presenti nella molecola. La duplicazione del DNA Trascrizione e traduzione La regolazione della trascrizione nella cellula eucariotica Le mutazioni: geniche, genomiche e cromosomiche e relativi esempi Le anomalie cromosomiche. Indicazioni all’analisi cromosomica Esempi di anomalie cromosomiche di numero e di struttura Tecniche di citogenetica molecolare; sindromi da microdelezioni. Ibridazione in situ fluorescente, Ibridazione genomica comparativa basata su array e Next Generation Sequencing Eredità mendeliana: malattie autosomiche dominanti e recessive.Interpretazione di alberi genealogici. Nanismo acondroplasico, osteogenesi imperfetta, neurofibromatosi Malattia di Gaucher e fibrosi cistica come esempi di malattie autosomiche recessive. Malattie recessive legate al cromosoma X: esempio dell’emofilia e della distrofia muscolare di Duchenne Eredita’ non mendeliana: mosaicismo germinale, disomia uniparentale, malattie mitocondriali, mutazioni dinamiche. Esempi di patologie da imprinting.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si svolgerà con lezioni frontali orali che faranno uso di sistemi multimediali. Il docente sarà a disposizione durante tutta la durata del corso, previo appuntamento via e-mail per rispondere alle domande e supportare gli studenti durante il loro percorso formativo, anche con incontri individuali.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: slide del corso e libri di testo
Testi di riferimento:

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Ridurre le disuguaglianze Citta' e comunita' sostenibili