Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Psicologia
SCIENZE PSICOLOGICHE COGNITIVE E PSICOBIOLOGICHE
Insegnamento
PSICOLOGIA GENERALE (MOD. B)
PSP4067768, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE PSICOLOGICHE COGNITIVE E PSICOBIOLOGICHE
PS1082, ordinamento 2015/16, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GENERAL PSYCHOLOGY (MOD. B)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Psicologia Generale
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolapsicologia/course/view.php?idnumber=2019-PS1082-000ZZ-2019-PSP4067767-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile GIANLUCA CAMPANA M-PSI/01

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
PSP4067767 PSICOLOGIA GENERALE (C.I.) MARIAELENA TAGLIABUE

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Fondamenti della psicologia M-PSI/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Conoscenze di base e capacità concettuali possedute tipicamente da uno studente che ha conseguito la maturità.
In riferimento ai prerequisiti accertati nella prova di accesso al Corso di Studi, le basi utili per avvantaggiare gli studenti nella comprensione dei temi proposti sono quelle relative alle "conoscenze di scienze umane e sociali" e alle "abilità logiche, numeriche e verbali". Sono inoltre utili quelle "conoscenze di matematica" che permettono una corretta lettura di grafici e funzioni, e conoscenze di base di biologia cellulare e di evoluzione biologica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Gli studenti apprendono le nozioni concettuali e di metodo che sono costitutivi della scienza psicologica. Nel Modulo A vengono forniti gli strumenti necessari per meglio seguire i temi che sono poi sviluppati nel modulo B e che riguardano i processi sensoriali, percettivi, cognitivi, emozionali e motivazionali.

Le conoscenze e abilità attese sono le seguenti:
1. Conoscenza del percorso storico della Psicologia attraverso le varie correnti di pensiero e i relativi metodi di indagine privilegiati.
2. Conseguente comprensione del significato dei fondamentali concetti psicologici a partire dalla loro prima formulazione seguendone nei dettagli la successiva evoluzione.
3. Abilità nel riconoscere ed utilizzare i metodi di indagine dei fenomeni psicologici che hanno portato la Psicologia a caratterizzarsi come disciplina scientifica autonoma.
4. Comprensione delle relazioni tra sensazioni e ambiente attraverso il metodo di indagine psicofisico.
5. Conoscenza dei meccanismi di elaborazione delle sensazioni e conoscenza delle diverse funzioni della percezione (visiva).
6. Comprensione delle caratteristiche dell’attenzione e delle funzioni esecutive.
7. Conoscenza delle caratteristiche e dei modelli della memoria umana.
8. Conoscenza delle teorie dell’apprendimento, comprensione dei meccanismi di apprendimento non associativo, di condizionamento e di apprendimento complesso.
9. Conoscenza dei concetti fondamentali della psicologia del pensiero e del linguaggio.
10. Conoscenza e comprensione dei meccanismi emozionali e motivazionali, con particolare riferimento alle diverse componenti delle emozioni e alla distinzione tra teorie pulsionali e teorie dell’incentivo nella motivazione.
11. Comprensione del costrutto di intelligenza, della sua misurazione e del contributo degli aspetti ereditari rispetto a quelli dovuti all’ambiente.
12. Abilità nel riuscire a considerare i fenomeni psicologici dalle diverse prospettive teoriche, con particolare enfasi per quella comportamentale, cognitiva e biologica.
Modalita' di esame: La verifica delle conoscenze e delle abilità apprese viene effettuata attraverso una prova d'esame scritta al computer. La prova comprende 26 domande a scelta multipla e 2 domande aperte che riguardano tutti gli argomenti trattati in entrambi i moduli. Il tempo a disposizione è pari a 34 minuti per le domande a scelta multipla e a 30 minuti per le domande aperte (si consiglia di dedicare 15 minuti circa a ciascuna delle due domande aperte). Attraverso queste domande viene verificata la corretta acquisizione dei concetti contenutistici e metodologici che caratterizzano il programma del corso. Nelle domande a scelta multipla sono richieste conoscenze più puntuali e di dettaglio. Nelle domande aperte si richiede di saper collocare gli argomenti richiesti nel quadro teorico appropriato e di saper trattare i diversi temi proposti in modo esaustivo.

Gli studenti devono iscriversi all'appello d'esame da 10 a 4 giorni prima della data stabilita tramite la piattaforma Uniweb.
I due moduli sono strettamente integrati. Le lezioni, la preparazione all'esame e il punteggio, nonché gli appelli d'esame sono organizzate in collaborazione dai due docenti.

Per gli studenti frequentanti viene predisposta una prova intermedia al termine del modulo A. La prova è scritta al computer e comprende 13 domande a scelta multipla e 1 domanda aperta. Il tempo a disposizione è pari a 17 minuti per le domande a scelta multipla e a 15 minuti per la domanda aperta. Gli studenti che superano con successo la prova intermedia e che continuano a frequentare anche le lezioni del modulo B, possono completare l'accertamento relativamente al secondo modulo (prova costituita da 13 domande a scelta multipla e 1 domanda aperta) nei due appelli della sessione invernale (è possibile presentarsi ad uno dei due o a entrambi, in caso l'esito del primo appello non fosse sufficiente o venisse comunque reputato non soddisfacente).
L'esito finale è costituito dalla media aritmetica dei voti ottenuti in ciascuno dei due moduli, a condizione che il voto conseguito raggiunga la sufficienza in ciascuno dei due moduli.
Il programma d'esame è uguale per frequentanti e non frequentanti.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione con cui verrà effettuata la verifica delle conoscenze e delle abilità acquisite sono:
1. Completezza delle conoscenze acquisite.
2. Grado di comprensione dei meccanismi che sottendono alle funzioni considerate.
3. Capacità di descrivere contenuti storici, teorici e metodologici in maniera precisa ed esaustiva.
4. Proprietà della terminologia tecnica utilizzata.

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: MODULO B (Prof. Campana)
- Psicofisica (circa 4 ore di lezione): relazione tra mondo fisico e mondo psicologico (sensoriale); curve psicometriche e soglie; leggi e metodi della psicofisica.
- Sensazioni (circa 5 ore di lezione): la codifica di quantità (intensità) e qualità dello stimolo fisico; primi stadi di elaborazione visiva; la codifica della forma e del colore; primi stadi di elaborazione uditiva; la codifica di intensità e del tono del suono; la codifica spaziale e temporale nella coclea; i sensi chimici; il tatto.
- Percezione visiva (circa 6 ore di lezione): localizzazione (segmentazione degli oggetti, percezione della distanza e del movimento); riconoscimento, costanze percettive, basi neurali.
- Memoria (circa 5 ore di lezione): stadi e magazzini di memoria; memoria sensoriale, memoria di lavoro e memoria a lungo termine; memoria implicita; memoria costruttiva; miglioramento della memoria.
- Linguaggio (circa 3 ore di lezione): proprietà e struttura del linguaggio; effetti del contesto; basi neurali; acquisizione del linguaggio.
- Pensiero (circa 3 ore di lezione): concetti (funzione, prototipo e nucleo, gerarchie, basi neurali); ragionamento deduttivo e induttivo.
- Motivazione (circa 6 ore di lezione): pulsioni e omeostasi; motivazione da incentivo; fame e disturbi dell'alimentazione; genere e sessualità.
- Emozioni (circa 6 ore di lezione): componenti delle emozioni (valutazione cognitiva, esperienza soggettiva, tendenza al pensiero e all'azione, modificazioni corporee, espressione facciale, risposte all'emozione e regolazione emotiva); differenze di genere e di cultura.
- Intelligenza (circa 4 ore di lezione): metodi di valutazione delle capacità intellettive dagli albori ad oggi; teorie dell'intelligenza; genetica e ambiente; intelligenza emotiva; disabilità intellettive.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le LEZIONI useranno didattica frontale e momenti interattivi e saranno integrate da ESERCITAZIONI in classe svolte dallo stesso docente in cui verranno proposte situazioni concrete alle quali applicare le conoscenze in corso di acquisizione.
All'inizio di ogni lezione gli studenti sono sollecitati a porre le loro domande sugli argomenti svolti in precedenza in modo da creare lo spazio per momenti interattivi che costituiscono un valido supporto all'apprendimento.
Inoltre, gli studenti sono sollecitati a discutere delle loro idee su ogni argomento e a porre domande prima che tale argomento sia affrontato. Questo è utile per stimolare la curiosità sull'argomento e per verificare eventuali discordanze tra le teorie e i modelli contemporanei e la psicologia ingenua.
La discussione in aula tra studenti e con il docente sarà fortemente incentivata attraverso l'utilizzo di domande chiave.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: File di supporto informatico alle lezioni (file power point): sono reperibili sulla piattaforma Moodle del corso:
https://elearning.unipd.it/scuolapsicologia/

La preparazione per l'esame include lo studio del manuale indicato, affiancato dal materiale fornito attraverso Moodle. Il programma di studio è uguale per frequentanti e non frequentanti.

Del manuale consigliato sono da considerare i seguenti capitoli:
Capitolo 4 - Processi sensoriali
Capitolo 5 - Percezione (escluse le parti su Astrazione e su Sviluppo percettivo)
Capitolo 8 - Memoria
Capitolo 9 - Linguaggio e pensiero (escluse le parti sullo Sviluppo del linguaggio e sul Problem solving)
Capitolo 10 - Motivazione
Capitolo 11 - Emozione (esclusa la parte sulla Psicologia positiva)
Capitolo 12 - Intelligenza (esclusa la parte sulle Difficoltà generalizzate dell'apprendimento)
Testi di riferimento:
  • Nolen-Hoeksema, Fredrickson, Loftus, Wagenaar, Atkinson & Hilgard's Introduzione alla Psicologia, 16esima edizione. Padova: Piccin, 2017. Cerca nel catalogo