Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
ARCHEOLOGIA
Insegnamento
STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE
LE33108198, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
ARCHEOLOGIA
LE0601, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF MEDIEVAL ART
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FEDERICA TONIOLO L-ART/01
Altri docenti GIOVANNA VALENZANO L-ART/01

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE27108198 STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE GIOVANNA VALENZANO LE0600

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline relative ai beni storico-archeologici e artistici, archivistici e librari, demoetnoantropologici e ambientali L-ART/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Prerequisiti: Non sono previsti prerequisiti di ambito conoscitivo, ma è suggerita la partecipazione attiva alle lezioni al fine di facilitare i processi di apprendimento.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscere in modo preciso lo sviluppo dei principali lineamenti della storia dell'arte dall'alto medioevo alla metà del Trecento in ambito europeo.
Avere piena consapevolezza dei problemi di periodizzazione e di definizione degli ambiti culturali della produzione artistica, con riferimenti critici e storiografici aggiornati.
Acquisire una conoscenza diretta e consapevole delle più importanti opere conservate nei musei e negli edifici del Veneto e dei principali monumenti medievali in Europa.
Conoscenza degli affreschi di Giotto nella Cappella degli Scrovegni a Padova
Conoscenza delle architettura della Cappella Scrovegni.
Modalita' di esame: L'esame sarà diviso in due parti.
La prima parte (generale - lezioni Prof. Toniolo 42 ore) si svolgerà per i frequentanti in forma scritta in un appello che si terrà in classe il 27/28 Aprile. Nei seguenti appelli ufficiali aperti anche ai non frequentanti l'esame della prima parte sarà orale.
La seconda parte (monografico - lezioni prof. Valenzano) si svolgerà in forma orale.
L'esito finale sarà una media tra le due prove.
In entrambe le prove al candidato verranno sottoposte immagini (da 3 a 5) di opere tra quelle proposte nel manuale e nei saggi indicati in bibliografia o mostrate a lezione e comprese nei p.point disponibili sulla piattaforma moodle. Inoltre il candidato dovrà mostrare di conoscere i principali movimenti artistici e culturali dell'età medievale e di avere letto e compreso i saggi indicati in bibliografia.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione sono distinti a seconda degli ambiti: conoscitivo, cognitivo, procedurale.
DI TIPO CONOSCITIVO:
Verranno valutate la conoscenza e l'uso pertinente del linguaggio specialistico, la memorizzazione dei principali fatti storici, inseriti in una griglia cronologica che definisca la periodizzazione in cui inserire i documenti materiali.
DI TIPO COGNITIVO:
Verranno valutate la capacità di riconoscere le iconografie, la comprensione dei caratteri formali, delle funzioni, del significato delle opere d’arte prese in considerazione durante le lezioni. Inoltre, ad un livello più analitico, verrà valutata l'abilità nel contestualizzare i casi di studio nel periodo storico e la capacità di fare collegamenti tra le opere studiate.
DI TIPO PROCEDURALE:
Verrà considerata la capacità di saper leggere autonomamente i documenti materiali, secondo i criteri insegnati a lezione.
Contenuti: Nella prima parte del corso si affronteranno temi di carattere generale, di periodizzazione, di definizione delle principali vicende artistiche culturali. Particolare attenzione sarà dedicata a problemi di metodo e di illustrazione dei sussidi bibliografici generali, per ampliare le nozioni acquisite sulla base del manuale di riferimento.
Dei vari periodi saranno scelte opere specifiche che verranno approfondite per evidenziare il contributo dei diversi tipi di analisi, tutte necessarie per una comprensione non superficiale dell'opera d'arte, inserita nel suo specifico contesto di produzione e nel più ampio ambito storico culturale. Nel Duecento e Trecento saranno analizzate alcune importanti personalità artistiche.
Le voci bibliografiche della prima parte sono quelle elencate da 1 a 3.
L'ultimo modulo (prof. Valenzano) sarà dedicato alla pittura di Giotto a Padova e alla Cappella degli Scrovegni.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali svolte con metodi di active learning per facilitare l'apprendimento. I materiali saranno caricati sulla piattaforma moodle, in modo da essere facilmente consultabili dagli studenti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il corso è a frequenza obbligatoria. Studenti lavoratori impossibilitati a frequentare dovranno studiare tutti i testi elencati e prendere visione di tutti i powerpoint delle lezioni che saranno caricati in moodle. Gli studenti sono inoltre tenuti a condurre una serie di attente visite ai principali monumenti medievali del Veneto e la conoscenza diretta di quelli padovani.
Testi di riferimento:
  • S. Settis, T. Montanari, testi di C. Franzoni, Arte. Una storia naturale e civile. 2. Dall'Alto Medioevo alla fine del Trecento. Milano: Einaudi, 2019. Qualora gli studenti siano già in possesso di altri manuali, possono studiare su quelli, integrando le conoscenze con i power point delle lezioni.
  • E. CASTELNUOVO, Introduzione in Artifex bonus: il mondo dell'artista medievale. Roma-Bari: Laterza, 2004. pp. V-XXXV
  • F. Zuliani, La percezione del Medioevo in L'arte medievale nel contesto (300-1300) funzioni, iconografia, tecniche. Milano: Jaca Book, 2015. pp. 15-20
  • L. Bellosi, Giotto. Milano: Scala, 1981. Cerca nel catalogo
  • D. Banzato, M. Masenello, G. Valenzano, Giotto e i cicli pittorici del Trecento a Padova. Ginevra-Milano: Skira, 2015. Cerca nel catalogo
  • G. Valenzano, Architettura reale, architettura dipinta in La Cappella degli Scrovegni nell'anfiteatro di Padova: nuove ricerche e questioni irrisolte. Padova: Padova University Press, 2018. pp. 131-145
  • C. Guarnieri, Scultura e pittura. L'allestimento del monumento di Enrico nel progetto decorativo dell'abside in La Cap degli Scrov. vedi sopra. Padova: Padova University Press, 2018. 147-159

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Uguaglianza di genere Lavoro dignitoso e crescita economica Citta' e comunita' sostenibili