Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUE, LETTERATURE E MEDIAZIONE CULTURALE
Insegnamento
LINGUA RUSSA 1 (Iniziali cognome A-L)
LE05105279, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LINGUE, LETTERATURE E MEDIAZIONE CULTURALE (Ord. 2018)
SU2294, ordinamento 2018/19, A.A. 2019/20
A1301
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese RUSSIAN LANGUAGE 1
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO, RUSSA
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di LINGUE, LETTERATURE E MEDIAZIONE CULTURALE (Ord. 2018)

Docenti
Responsabile LINDA TORRESIN

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
EPP7077618 LINGUA RUSSA (Iniziali cognome A-L) LINDA TORRESIN EP1980

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Linguistica, semiotica e didattica delle lingue L-LIN/21 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 42 183.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Syllabus
Prerequisiti: Buona padronanza della lingua italiana scritta e orale.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Raggiungimento del livello di conoscenza linguistica A1-A2 del Quadro Comune Europeo per la conoscenza delle lingue straniere (acquisizione di competenze fonetiche, grammaticali, lessicali; acquisizione di una padronanza limitata delle tipologie testuali della lingua russa), apprendimento di nozioni teoriche, strumenti e conoscenze per affrontare lo studio delle strutture morfosintattiche di base.
Modalita' di esame: L’esame è costituito da due parti: una prova scritta e una prova orale.
PROVA SCRITTA: test lessico-grammaticale (esercizi grammaticali, traduzione dal russo e verso il russo, breve produzione scritta). Non è ammesso l’uso del vocabolario.
PROVA ORALE: analisi lessico-grammaticale e traduzione dei brani originali, nonché la verifica delle competenze di conversazione, lettura e traduzione orale. Gli studenti debbono, inoltre, preparare autonomamente 10-15 pagine di letture in russo (fornite durante il corso).

La prova scritta è propedeutica a quella orale, ovvero va sostenuta e superata prima di poter accedere all'orale. La prova scritta potrà essere sostenuta in ciascuna delle sessioni d’esame, non prima della sessione estiva. La prova orale potrà essere sostenuta anche in una sessione diversa e comunque entro l’anno solare in corso.
Lo studente che non avrà superato tutte le parti dell'esame entro tale termine dovrà ripetere nuovamente tutte le singole parti.
Criteri di valutazione: La valutazione è in trentesimi.
Nella prova scritta si valuteranno la correttezza ortografica e grammaticale e la proprietà espressiva.
La prova orale si concentrerà sulla competenza comunicativa, valutando l'abilità di espressione orale su temi relativi alle aree di studio sviluppate durante il corso. Gli studenti dovranno dimostrare di essere capaci di esprimersi correttamente, con un lessico appropriato e una buona pronuncia, e di aver acquisito sufficienti capacità traduttive, di analisi e riflessione sulla lingua.
Contenuti: Programma:
Il sistema grafico, fonetico e intonativo della lingua russa contemporanea. Morfologia di base: il sostantivo e l'aggettivo (numero, genere, caso); il pronome (personale, interrogativo, possessivo); formazione e principali funzioni dei casi (con e senza preposizioni); il verbo (l'uso del verbo "essere"; costruzioni di assenza / presenza, costruzione di possesso);
la coniugazione e i tempi verbali (presente, passato, futuro); il modo verbale (indicativo, imperativo); l'aspetto verbale del verbo (funzioni fondamentali degli aspetti, formazione delle coppie aspettuali); i verbi di moto (senza prefissi).
Sintassi elementare (periodo semplice). Produzione di brevi testi scritti.
Lettorato: Esercitazioni grammaticali. Lettura e traduzione di testi russi. Conversazione in lingua su argomenti di vita quotidiana.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si compone di due parti:
1. LEZIONI FRONTALI TEORICHE INTERATTIVE:
Le lezioni frontali, che forniranno le conoscenze teoriche sufficienti per affrontare lo studio delle strutture morfosintattiche di base, saranno tenute dal docente del corso (I semestre).
2. LETTORATO:
Il lettorato mira sia ad esercitare l'abilità di lettura e traduzione, sia ad avviare la produzione scritta (semplici e brevi testi su traccia) e orale dello studente. Si svolgerà durante tutto l'anno accademico (I e II semestre).

ISCRIZIONE IN MOODLE
È OBBLIGATORIA L’ISCRIZIONE AI CORSI (sia alle lezioni frontali, sia al lettorato) tramite la piattaforma Moodle, non appena i corsi vi verranno attivati.
Allo spazio Moodle del corso frontale si accede dal seguente link: https://elearning.unipd.it/scienzeumane/
Allo spazio Moodle del lettorato si accede dal seguente link: http://didattica.cla.unipd.it/moodle-2/

I non frequentanti e i madrelingua russi sono invitati a contattare il docente del corso subito dopo l'inizio del corso per concordare il programma.
Gli studenti di madrelingua russa devono sostenere l’esame in tutte le sue parti; inoltre, nella prova orale verrà loro richiesto, al pari degli altri studenti, di spiegare da un punto di vista teorico i fenomeni linguistici che emergeranno durante la prova stessa.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: GRAMMATICHE:
1. C. Cevese, Ju. Dobrovolskaja, E. Magnanini, Grammatica russa. Milano: Hoepli, 2000.
2. I. Pul'kina, Učebnik russkogo jazyka. Praktičeskaja grammatika s upražnenijami. Moskva: Russkij jazyk, 1977. (Per gli studenti russofoni, in alternativa alla Grammatica di Cevese, Dobrovolskaja, Magnanini e all’eserciziario di Chavronina, Širočenskaja.)
3. M. C. Pesenti, E. Tancon (a cura di), Grammatica russa, Bologna: Zanichelli, 2008.
4. F. Fici, S. Fedotova, La lingua russa del 2000, Firenze: Le Lettere, 2008.

E’ caldamente raccomandato il corso di autoapprendimento Vremja govorit’ po-russki, reperibile al sito http://www.irlc.msu.ru/irlc_projects/speak-russian/time_new/

Ulteriori materiali e indicazioni bibliografiche saranno forniti durante le lezioni.
Testi di riferimento:
  • S. Cernyšov, A. Cernyšova, Poechali!. Sankt-Peterburg: Zlatoust, 2013. Volume 1
  • S. Chavronina, A. Širocenskaja, Il russo: esercizi. Roma: Il Punto Editoriale, 2007.