LOTTI DENIS

Recapiti
Posta elettronica
83e46796e06154cd166dcf8172e9dedb
porta questa
pagina con te
Struttura Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Qualifica Contratto per attivita' di insegnamento, L. 240/10
Settore scientifico 000000000000 - Non assegnato
Rubrica di Ateneo  Visualizza
 

Avvisi e altre informazioni
Il corso di STUDI SULL’ATTORE NEL CINEMA per l’AA 2016-2017 inizierà il 13 MARZO 2017.
***
Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare il docente.

Orario di ricevimento
Aula Palazzo Maldura Si riceve dopo le lezioni del lunedì, solo previo appuntamento scrivendo a denis.lotti@unipd.it, grazie per la collaborazione.
(aggiornato il 17/02/2017 08:29)

Curriculum Vitae
Si laurea presso l’Università di Padova con una tesi su Emilio Ghione (1879-1930), divo e regista del muto italiano, con relatore il prof. Gian Piero Brunetta. Lo studio ha ricevuto alcuni premi (tra essi il primo “Premio Internazionale Filippo Sacchi”), ed è all’origine della monografia pubblicata dalla Cineteca di Bologna ("Emilio Ghione. L’ultimo apache”, 2008).

Si addottora a Padova con la tesi intitolata "Il divismo maschile nel cinema muto italiano. Protagonisti, film, stereotipi (1910-1929)", proseguendo gli studi sull’attore cinematografico e sul divismo nel muto.

In particolare, oltre al già citato Ghione, si è occupato di Ermete Novelli, Ermete Zacconi, Amleto Novelli, Bartolomeo Pagano alias Maciste, Mario Bonnard, Francesca Bertini, Lyda Borelli, Giovanni Grasso.
Tra gli argomenti di studio più recenti ha affrontato, tra gli altri: il mito del volo nel cinema italiano delle origini; il Fantastico nel cinema muto italiano (in particolare Enrico Novelli alias Yambo e Gaston Velle); le origini del cinema coloniale italiano; le origini del cinema di propaganda durante la guerra italo-turca (1911-12) e la propaganda neorisorgimentale che precede il nostro intervento nella Grande Guerra.

Attualmente si occupa del cinema di propaganda del fascismo (non-fiction, cinegiornali) e in particolare della rappresentazione mediatica di Benito Mussolini negli anni Venti.
Sta effettuando ricerche riguardanti film muti italiani sonorizzati a cavallo tra gli anni Venti e Trenta, tra essi “Rotaie" di Mario Camerini.

È segretario dell’AIRSC (Associazione Italiana per le Ricerche di Storia del Cinema), redattore delle delle riviste “Quaderni del CSCI” e “Immagine. Note di Storia del Cinema” e collabora alla realizzazione di documentari argomento storico-cinematografico.
L’ultima monografia s’intitola "Muscoli e frac" monografia che racconta la parabola del divismo maschile nel cinema muto italiano (Rubbettino 2016).
È protagonista del documentario Rai "Sperduti nel buio" (2014).


Curriculum del docente in PDF: 83E46796E06154CD166DCF8172E9DEDB.pdf

Aree di ricerca
Divismo cinematografico maschile e femminile;
Propaganda cinematografica bellica (guerra italo-turca; prima guerra mondiale, repubblica sociale italiana);
Propaganda cinematografica del regime fascista (non-fiction, cinegiornali);
Mussolini divo/duce.

Tesi di Dottorato
Il divismo maschile nel cinema muto italiano. Protagonisti, film, stereotipi 1910-1929
Scuola di Dottorato di Ricerca in Storia e Critica dei Beni Artistici, Musicali e dello Spettacolo, Università degli Studi di Padova, A.A. 2007/2008 -2009/2010.
Supervisore: Prof. Gian Piero Brunetta

Tesi di Laurea
Emilio Ghione. Divo e regista
Dipartimento di Discipline Linguistiche, Comunicative e dello Spettacolo, Facoltà di Lettere Filosofia, Università degli Studi di Padova, A.A. 2004/2005.
Relatore: Prof. Gian Piero Brunetta

Pubblicazioni
Monografie
- Muscoli e frac. Il divismo maschile nel cinema muto italiano, Rubbettino, Soveria Mannelli, 2016.
- La Documentazione Cinematografica ovvero Le fonti storico-cinematografiche. Manuale per studiosi, studenti, appassionati, Paolo Caneppele, Denis Lotti, Persiani, Bologna 2014.
- Emilio Ghione. L’ultimo apache. Vita e film di un divo italiano, Denis Lotti, Cineteca di Bologna, Bologna 2008.

Curatele
- Emilio Ghione, Za la Mort [1925-1928]. Romanzo, a cura di Denis Lotti, Nerosubianco, Cuneo 2012. Postfazione: Le parole di Za la Mort. Alter Ego dalla celluloide alla carta
- Emilio Ghione, Scritti sul cinematografo. Memorie e Confessioni seguito da La parabola del cinema italiano [1929-1930], a cura di Denis Lotti, AIRSC – Associazione Italiana per le Ricerche di Storia del Cinema/Cattedrale, Roma/Ancona 2013. Postfazione: Le prime storie del cinema (muto) italiano

Saggi in volume
- A cavallo della tigre, in: Carlo Mazzacurati, Antonio Costa (a cura di), Marsilio, Venezia 2015
- Alias/Alter ego. Alterità e identità d’interprete nel muto italiano. Oltre la finzione, in: Arte tra vero e falso, Chiara Costa, Valentina Valente, Mattia Vinco, Cleup, Padova 2014
- Maciste a Quarto. Propaganda interventista nei film di ambientazione risorgimentale (1915), in: A fuoco l’obiettivo! Il cinema e la fotografia raccontano la Grande Guerra, Alessandro Faccioli, Alberto Scandola (a cura di), Persiani, Bologna 2014
- Il divo cadavere. Amleto Novelli e Rodolfo Valentino a confronto tra vita e morte, in: Rodolfo Valentino. Cinema, cultura, società tra Italia e Stati Uniti negli anni Venti, Silvio Alovisio, Giulia Carluccio (cura di), Kaplan, Torino 2010 [2012]
- Il mito del volo alle origini del cinema italiano, in: Metamorfosi del mito classico nel cinema, Gian Piero Brunetta (a cura di), il Mulino, Bologna 2011
- Revisioni accidentate: Ghione perduto e ritrovato. La seria “Za la Mort”, “La bufera” e ritorno, in: QUEL CHE BRUCIA (NON) RITORNA – WHAT BURNS (NEVER) RETURNS – Lost and Found Films, Giulio Bursi, Simone Venturini (a cura di), Campanotto Editore, Pasian di Prato, Udine 2011
- Tre luci. Cinema veneziano muto, in: Luci sulla città. Venezia e il cinema, Gian Piero Brunetta, Alessandro Faccioli (a cura di), Marsilio, Venezia 2010
- Yambo poligrafo. Tra illustrazione, narrativa e cinema (1908-1911), in: Disegnatori e illustratori nel fumetto italiano, Atti del Convegno tenutosi il 2 e 3 ottobre 2008, Mario Allegri, Claudio Gallo (a cura di), Accademia degli Agiati di Rovereto/Del Miglio Editore, Rovereto (Trento)/San Martino Buon Albergo (Verona) 2012
- Belluno in festival, in: Luci sulla città. Belluno e il cinema, Alessandro Faccioli (a cura di), Marsilio, Venezia 2009
- Emilio Ghione, l’ultimo apache/Emilio Ghione, the Last Apache (programma a cura di Denis Lotti), in: Il Cinema Ritrovato 2008. Catalogo del Festival, Roberto Chiesi, Guy Borlée (a cura di), Cineteca di Bologna, Bologna 2008
- Ritratto di Eugenio Ferdinando Palmieri, in: Luci sulla città. Vicenza e il cinema, Alessandro Faccioli (a cura di), Marsilio, Venezia 2008
- Esperienze festivaliere, rassegne e cineforum a Vicenza dagli anni Cinquanta a oggi, in: Luci sulla città. Vicenza e il cinema, Alessandro Faccioli (a cura di), Marsilio, Venezia 2008

Per aggiornamenti rimando alla mia pagina ospitata sul sito Academia.edu e costantemente aggiornata: https://unipd.academia.edu/denislotti

Insegnamenti dell'AA 2018/19
Corso di studio (?) Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Lingua Responsabile
LE0606 COMUNE SUP3053131 6 II Secondo
semestre
ITA DENIS LOTTI