CARDAZZO BARBARA

Recapiti
Posta elettronica
Cb5baed70cba5ba1718c279ac358aa95
porta questa
pagina con te
Struttura Dipartimento di Biomedicina Comparata e Alimentazione (BCA)
Telefono 0498272965
Qualifica Ricercatore universitario confermato
Settore scientifico VET/04 - ISPEZIONE DEGLI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE
Rubrica di Ateneo  Visualizza
 

Proposte di tesi
Caratterizzazione di ceppi batterici di interesse alimentare mediante metodologie di genomica e trascrittomica

Curriculum Vitae
Dr. Barbara Cardazzo, ricercatore universitario confermato dal 2005

Titolo di studio

• 1996 Dottorato di ricerca in Scienze Genetiche (sede amministrativa Università di Ferrara)
• 1992 Laurea in Scienze Biologiche (110/110 e lode). Attività di ricerca

• dal 2005 Ricercatore Universitario alla facoltà di Medicina Veterinaria nel settore di Ispezione degli alimenti di origine animale. Argomento di ricerca: metodi molecolari applicati all’analisi degli alimenti e alla sicurezza alimentare.

Progetti di ricerca:
• Applicazione di metodiche biomolecolari per la caratterizzazione di comunità microbiche in prodotti alimentari.
• Tipizzazione molecolare di ceppi di batteri patogeni implicati in tossinfezioni alimentari
• Studio e messa a punto di marcatori molecolari utili alla identificazione di specie e tracciabilità in organismi di interesse alimentare.
• Applicazione della metodica Real-time PCR per rivelare frodi ed allergeni nel settore agro-alimentare.

• 2003-2005 Assegno di ricerca presso il Dipartimento di Biologia (sezione genetica), laboratorio prof. T. Patarnello, da marzo 2003.

• 2000-2002 Contratto di collaborazione di ricerca nell’ambito del progetto CEE: FINGER Functional Analysis of INtrons and GEne Regulatory sequences presso il Dipartimento di Biologia (sezione genetica), laboratorio prof. T. Patarnello.

• 1997-1999 Attività di ricerca Post-Dottorato da gennaio 1997 a ottobre 1999 svolta presso l’Istituto di Medicina Interna di Padova. Progetto di ricerca: Valutazione di polimorfismi genetici correlati all’osteoporosi in popolazioni della regione Veneto

Attività di ricerca svolta all’estero

• 2000 Attività di ricerca Post-Dottorato da novembre 1999 a marzo 2000 svolta presso il laboratorio del prof. M.A. Horton, Bone and Mineral Centre, University College Of London, UK . Progetto di ricerca: Effect of drugs on gene expression in bone marrow primary cultures.


• 1996 Borsa di perfezionamento all’estero dell’Università di Padova della durata di un anno usufruita da gennaio a dicembre 1996. Stage di ricerca svolto presso il laboratorio della dott. G.Dujardin, Centre de Genetique moleculaire, CNRS, Gif-sur-Yvette, France. Progetto di ricerca : Caratterizzazione genetica e molecolare di ceppi di Saccharomyces cerevisiae mutanti per la funzione respiratoria.

Altre attività di ricerca

• Curatore del database MLST Aeromonas spp. (http://pubmlst.org/aeromonas/)

• Attività di Peer-reviewer per diverse riviste internazionali (Journal of Applied Microbiology; letters in applied Microbiology; International journal of food Microbiology; Journal of Agricolture and food chemistry; Journal of Microbiological Methods; Journal of Visualized Experiments; International Journal of dairy technology; Journal of dairy science)

Attività didattica

• Dall’anno accademico 2004-2005 affidamento del corso : Laboratorio di biotecnologie applicate alla sicurezza alimentare - Metodi di biologia molecolare (totale 6 CFU) per il corso di laurea magistrale Biotecnologie per l’alimentazione. Per tale corso è stato acquisito il titolo di Professore Aggregato.
(N.B : con la modifica degli ordinamenti il corso ha subito modifiche di nome, ma non nei contenuti che sono rimasti invariati dal 2005 ad oggi).

• Dall’anno accademico 2005-2006 fino all’anno accademico 2010-2011 coordinatore del corso di laurea in Biotecnologie per l’alimentazione.


Aree di ricerca
• Applicazione di metodiche biomolecolari per la caratterizzazione di comunità microbiche in prodotti alimentari.
• Tipizzazione molecolare di ceppi di batteri patogeni implicati in tossinfezioni alimentari
• Studio e messa a punto di marcatori molecolari utili alla identificazione di specie e tracciabilità in organismi di interesse alimentare.
• Applicazione della metodica Real-time PCR per rivelare frodi ed allergeni nel settore agro-alimentare.

Pubblicazioni
1. Martino ME, Maifreni M, Marino M, Bartolomeoli I, Carraro L, Fasolato L, Cardazzo B.
Genotypic and phenotypic diversity of Pediococcus pentosaceus strains isolated from food matrices and characterisation of the penocin operon. (2013) Antonie Van Leeuwenhoek. 103(5):1149-63

2. Nielsen EE, Cariani A, Mac Aoidh E, Maes GE, Milano I, Ogden R, Taylor M, Hemmer-Hansen J, Babbucci M, Bargelloni L, Bekkevold D, Diopere E, Grenfell L, Helyar S, Limborg MT, Martinsohn JT, McEwing R, Panitz F, Patarnello T, Tinti F, Van Houdt JK, Volckaert FA, Waples RS; FishPopTrace consortium, Albin JE, Vieites Baptista JM, Barmintsev V, Bautista JM, Bendixen C, Bergé JP, Blohm D, Cardazzo B, Diez A, Espiñeira M, Geffen AJ, Gonzalez E, González-Lavín N, Guarniero I, Jeráme M, Kochzius M, Krey G, Mouchel O, Negrisolo E, Piccinetti C, Puyet A, Rastorguev S, Smith JP, Trentini M, Verrez-Bagnis V, Volkov A, Zanzi A, Carvalho GR (2012). Gene-associated markers provide tools for tackling illegal fishing and false eco-certification. Nat. Commun. 3:851.

3. Martino M.E., Fasolato L., Montemurro F., Rosteghin M., Manfrin A.,Patarnello T., Novelli E., Cardazzo B. (2011) Definition of microbial diversity in Aeromonas strains based on Multilocus Sequence Typing, phenotype and presence of putative genes of virulence. Appl Environ Microbiol. 77(14):4986-5000.

4. CarraroL., Maifreni M., Bartolomeoli I., Martino M.E., Novelli E., Frigo F., Marino M., Cardazzo B. (2011). Comparison of culture-dependent and culture-independent methods for bacterial community monitoring during Montasio cheese manufacturing. Res Microbiol. 162(3):231-9.

5. Montemurro F., Martino M. E., De Pasquale F., Balzan S., Cardazzo B., Novelli E., Fasolato L. (2011). Isolamento e genotipizzazione di aeromonas spp. in alimenti di pronto consumo. risultati preliminari isolation and genotyping of aeromonas spp. in ready-to-eat foods. preliminary results. ITALIAN JOURNAL OF FOOD SAFETY, vol. Vol. 1 N. 2; p. 39-42

6. Mininni, A.N., Pellizzari C., Cardazzo B., Carraro L., Balzan S., Novelli E. (2009) Evaluation of real-time PCR assays to detect and quantify fraudulent addition of bovine milk during the production process of caprine and ovine cheeses. Int. dairy J. 19: 617-623.

7. Carraro L, Ferraresso S, Cardazzo B, Romualdi C, Montesissa C, Gottardo F, Patarnello T, Castagnaro M, Bargelloni L. (2009) Expression profiling of skeletal muscle in young bulls treated with steroidal growth promoters. Physiol Genomics. 38(2):138-48.

8. Bertoja G., Giaccone V., Carraro L., Mininni A.N., Cardazzo B. A rapid and high-throughput real-time PCR assay for species identification: application to stockfish sold in Italy (2009). Eur Food Res Technol 229(2):191

9. Ferraresso S., Vitulo N., Mininni A.N., Romualdi C., Cardazzo B., Negrisolo E., Reinhard R., Canario A.V.M., Patarnello T., Bargelloni L. Development and validation of a gene expression oligo microarray for the gilthead sea bream (Sparus aurata). (2008) BMC Genomics 9: 580.

10. Cardazzo B., Negrisolo E., Carraro L., Alberghini L., Patarnello T., Giaccone V. Multiple-Locus Sequence Typing and analysis of Toxin genes of Bacillus cereus Foodborne Isolates. (2008) App. Env. Microbiol. 74(3):850-860.

11. Lopparelli R. M, Cardazzo B., Balzan S., Giaccone V., AND Novelli E. Real-time TaqMan PCR detection and quantification of cow DNA in pure water buffalo mozzarella cheese. Method validation and its application on commercial samples. (2007). J. Agr. Food Chem. 55(

Insegnamenti dell'AA 2018/19
Corso di studio (?) Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Lingua Responsabile
IF0362 001LE MVN1031325 10 I Secondo
semestre
ITA BARBARA CARDAZZO
IF0362 002LE AVP5073637 9 I Secondo
semestre
ENG BARBARA CARDAZZO